Comune di Cessalto in Provincia di Treviso

Lo splendido quanto delicato ecosistema del Comune di Cessalto, caratterizzato da un inestimabile tesoro di biodiversità vegetale e faunistica, rappresenta una meta imperdibile per chiunque desideri immergersi nella natura incontaminata e selvaggia, lasciandosi impressionare dalla bellezza mozzafiato dei suoi paesaggi.

Da maestosi santuari antichi a splendide ville palladiane, il territorio del comune appare costellato di veri e propri tesori di arte e architettura che testimoniano la ricchezza del suo patrimonio culturale e storico, e che aspettano solo di essere scoperti e ammirati. 

Bosco di Olmè

Con un’estensione di ben 24 ettari, il sito boschivo di Olmè costituisce un vero e proprio polmone verde nel piccolo comune di Cessalto, area naturalistica protetta e valorizzata grazie all’inestimabile patrimonio di biodiversità arborea e floreale e avi faunistico che la caratterizza.

Il suolo fertile e umido dell’oasi naturale favorisce il proliferare di muschi e licheni, numerose varietà di piante arbustive, erbe e cespugli e diverse specie di vegetative crescono rigogliose nell’ombroso sottobosco, come la pervinca, il lamio maculato, la polmonaria, il sigaro, nonché piante infestanti più conosciute come l’edera e il pungitopo.

Tra le diverse specie arbustive che si possono ammirare nei suggestivi meandri del bosco incontriamo il luppolo, la lonicera, il sambuco, il nocciolo.

Le varietà arboree maggiormente diffuse che costituiscono il verdeggiante e ombroso sito boschivo, offrendo al visitatore scorci paesaggistici di indescrivibile bellezza, includono l’olmo, il pioppo bianco, la farnia e il frassino, oltre a specie di dimensioni inferiori come l’acero campestre, l’orniello, il biancospino e la robinia.

Il ricchissimo mosaico di biodiversità che compone il maestoso bosco di Olmè costituisce una meta imperdibile per ogni amante della natura, e per chiunque abbia piacere a passeggiare in pace e tranquillità assoluta immerso in uno splendido e incontaminato scenario naturale.

Chiesa Arcipretale di Cessalto

Localizzata in via Donegal 6, 31040 Cessalto (TV) la chiesa di Santa Croce ha origini antichissime, le cui prime testimonianze risalgono al 1334, anno in cui il santuario faceva parte della pieve di Bartolomeo di Chiarano (circoscrizione ecclesiastica che include una chiesa dotata di battistero e diverse succursali). 

Il santuario presentava inizialmente una sola navata, ma in seguito ad opere di ampliamento fu aggiunto un transetto, ovvero un corpo architettonico trasversale che si inserisce tra la navata e la zona presbiteriale, comportando la presenza di una suggestiva volta a crociera.

L’aggiunta ottocentesca del coro e delle cappelle laterali aumentò notevolmente lo spazio interno della chiesa, adornato da un maestoso altare marmoreo con prezioso un tabernacolo settecentesco (nicchia in cui è custodita l’Eucarestia) decorato ai lati da due angeli in adorazione.

Villa Zeno

Situata in via Donegal, 85, 31040 Cessalto (TV), Villa Zeno è un meraviglioso esempio di villa palladiana, realizzata a partire dalla metà del XVI secolo, nel periodo in cui il nobile Marco Zeno ottiene la proprietà della tenuta di Cessalto. 

Il sontuoso edificio si distingue per l’elegante struttura del corpo centrale, la cui facciata presentava in origine tre finestre a lunetta, successivamente murate nel XVIII secolo.

Le due maestose barchesse ad angolo retto, incluse nel progetto pubblicato sui Quattro libri dell’architettura, non furono realizzate prima del Seicento.

La facciata di aspetto più elegante e distinto, rivolta verso la tenuta agricola, venne sottoposta insieme al resto della villa ad un’accurata opera di restauro che permette oggi di ammirarne l’antico splendore.

Farmacie

Fornasari Maria Antonietta, Via Maggiore, 55, 31040 Cessalto (TV) 0421 327103

Popolazione

3.861 abitanti (1.900 maschi. 1.961 femmine)

Frazioni del Comune di Cessalto

Santa Maria di Campagna, Sant’Anastasio

Di Michele

Controlla anche

Comune di Meduna di Livenza in Provincia di Treviso

Tre mete imperdibili per amanti di storia, arte e architettura nel Comune di Meduna di …