Cosa vedere a Cimadolmo in provincia di Treviso: 5 idee

Cosa vedere a Cimadolmo in provincia di Treviso: 5 idee | VenetoClub
Grave di Papadopoli a Cimadolmo (TV)

Comune di Cimadolmo in provincia di Treviso: da spettacolari località naturalistiche e storiche che hanno segnato la storia del nostro Paese a suggestivi esempi di arte moderna.

Monolite di Cimadolmo alle Grave di Papadopoli

Monolite a Cimadolmo in provincia di Treviso.
Monolite a Cimadolmo in provincia di Treviso. Monolite a Cimadolmo in provincia di Treviso.

Dove si trova il misterioso monolite?

Il monolite è situato nella località Grave di Papadopoli in corrispondenza del Ristorante Alla Botte in Via Nazario Sauro, 8, 31010 Cimadolmo, in provincia di Treviso (TV).

Alla comparsa delle suggestive strutture metalliche negli Stati Uniti d’America, (in Utah e in California), e in Europa (in Romania, Olanda, Francia, Regno Unito e Germania), gli scintillanti monumenti d’acciaio si sono palesati anche nella Penisola sui colli di Lanuvio in prossimità di Roma, tra i filari dei vigneti di Baron Longo, località del comune di Egna nel bolzanese, e infine proprio lungo le sponde del gelido fiume che lambisce le grave di Papadopoli nel piccolo comune del trevigiano.

Le grave di Papadopoli

Cosa vedere a Cimadolmo in provincia di Treviso: 5 idee | VenetoClub

Cosa sono e dove si trovano le Grave di Papadopoli?

Le grave di Papadopoli, caratteristico isolotto circondato dalle acque del basso Piave, costituiscono un’oasi di elevato valore naturalistico compresa tra il comune di CimadolmoMaserada e Spresiano, formatasi a partire dal 1882 a causa di un’alluvione che divise il corso del fiume in due rami.

Gli spettacolari scenari paesaggistici offerti dal territorio verdeggiante, caratterizzati da una rigogliosa biodiversità arbustiva, floreale e arborea lambita dalle acque del Piave, rendono le grave di Papadopoli una meta imperdibile per gli amanti della natura di ogni età. Passeggiare lungo rigogliosi sentieri e soffermarsi ad ascoltare lo scorrere del Piave può avere effetti estremamente benefici sull’equilibrio psico-fisico.

Cosa vedere a Cimadolmo in provincia di Treviso: 5 idee | VenetoClub
Grave di Papadopoli

Chiesa di San Michele Arcangelo

Cosa vedere a Cimadolmo in provincia di Treviso: 5 idee | VenetoClub
Chiesa di San Michele Arcangelo

I luminosi riflessi della gigantesca cupola rivestita in zinco-titanio, al cui centro svetta una lanterna culminante con la statua alata di San Michele Arcangelo, si intravedono in lontananza come ad annunciare la maestosa mole della candida chiesa accessibile attraverso un grande portone ligneo. L’ingresso è anticipato da un pronao in cui quattro alte colonne di ordine ionico sorreggono il frontone.

Le prime notizie in merito alla chiesa di San Michele arcangelo risalgono alla seconda metà del XVI secolo. Restaurata nel 1837 e pesantemente compromessa nel corso della prima guerra mondiale, la struttura fu ricostruita negli anni venti del Novecento. Internamente, la cupola reca sgargianti decorazioni a tempera eseguite dal professor Carlo Donati.

Cosa vedere a Cimadolmo in provincia di Treviso: 5 idee | VenetoClub
Facciata della chiesa di San Michele
Cosa vedere a Cimadolmo in provincia di Treviso: 5 idee | VenetoClub
Monumento ai caduti della Grande Guerra

Monumenti della Grande Guerra a Cimadolmo

Cosa vedere a Cimadolmo in provincia di Treviso: 5 idee | VenetoClub
Monumento ai caduti della prima guerra mondiale (TV).

Dove si trova il monumento della Grande Guerra?

Collocata di fronte alla chiesa di San Michele arcangelo, a pochi passi dal Museo civico comunale, la stele commemorativa dedicata ai caduti della prima guerra mondiale si eleva in un prato verde circondata da alberi e affiancata da due cannoni della Grande Guerra.

Cosa vedere a Cimadolmo in provincia di Treviso: 5 idee | VenetoClub
Cosa vedere a Cimadolmo in provincia di Treviso: 5 idee | VenetoClub
Cippo del Ricordo a Cimadolmo

Dove si trova il Cippo del Ricordo?

Il cippo del ricordo si trova in Via della Carrera, 1, 31010 Cimadolmo (TV).

Inaugurato il 15 ottobre 2017 in presenza di tremila persone tra cittadini cimadolmesi e autorità civili e militari italiane, britanniche e statunitensi, il monumento dedicato al soldato britannico William Henry Bryant (1897 ; 1974 – 11th Service Battalion West Yorkshire Regiment 23rd Division) a un fante (37^ e 31^ divisioni) e un bersagliere italiani (23 divisioni^).

Cosa vedere a Cimadolmo in provincia di Treviso: 5 idee | VenetoClub
Cosa vedere a Cimadolmo in provincia di Treviso: 5 idee | VenetoClub
Cosa vedere a Cimadolmo in provincia di Treviso: 5 idee | VenetoClub

Museo comunale di Cimadolmo

Cosa vedere a Cimadolmo in provincia di Treviso: 5 idee | VenetoClub
Museo civico di Cimadolmo (TV).

Dove si trova il museo comunale di Cimadolmo?

Il Museo civico di Cimadolmo si trova a pochi passi dalla parrocchia di San Michele di Piave (TV).

I reperti archeologici rinvenuti nel territorio testimoniano il legame che unisce la popolazione di Cimadolmo alla via fluviale anticamente percorsa per raggiungere Venezia e che nel Novecento è stata teatro delle devastazioni del primo conflitto mondiale.

Accuratamente conservati nell’ambito di un appassionante itinerario museale, i reperti esposti includono mezzi di trasporto via mare e via terra nonché rari utensili che documentano in modo significativo aspetti della vita quotidiana che il tempo ed il progresso tecnologico hanno reso obsoleti e quasi del tutto dimenticati.

Oltre a lampade, torce, impermeabili e bracciali indossati dagli addetti del servizio vigilanza piena, il museo custodisce un patrimonio culturale che va al di là dei reperti tangibili. Ne sono esempi le conoscenze ad attività artigianali legate alla creazione di manufatti in vimini, ai metodi di misurazione delle piene del fiume nonché al lavoro nei mulini ed opifici.

Il museo di San Michele del Piave è una meta consigliata a chiunque desideri conoscere la storia e riscoprire la radici che rendono unica e affascinante la terra di Cimadolmo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui