Mulino Marchesin a Breda di Piave

Mulino Marchesin a Breda di Piave | VenetoClub

Dove si trova il Mulino Marchesin?

Il Mulino Marchesin è situato in via Corte del Molino, 1, 31030 Breda di Piave (TV).

Mulino Marchesin a Breda di Piave | VenetoClub

Storia del Mulino Marchesin

Le prime testimonianze che attestano la presenza del secolare stabilimento molitorio risalgono al XVII secolo. Tali documentazioni consentono di ripercorrere l’antico andamento dei fiumi Meolo e Piavesella, il cui corso si sarebbe modificato nel corso degli anni fino ad essere canalizzato in corrispondenza di questa località.

I censimenti e il catasto napoleonico dell’epoca annoverano tra i primi proprietari del fabbricato i Savon, nobile famiglia di proprietari terrieri.

Mulino Marchesin, oggi Locanda Rosa Rosae, all'ombra del maestoso pioppo. Breda di Piave.
Mulino Marchesin, oggi Locanda Rosa Rosae, all’ombra del maestoso pioppo. Breda di Piave.

Il Mulino Marchesin nel XVIII secolo

Le origini del mulino sono il risultato di una concessione della Repubblica Veneta avvenuta 19 agosto 1564.
In base a quanto riportato dall’archivio di stato di Venezia, il 16 maggio 1774 il Provveditore ai Beni Inculti (funzionario della Serenissima Repubblica di Venezia responsabile delle opere necessarie al ripristino delle terre non produttive) avrebbe ricevuto una richiesta del diritto d’uso del mulino. L’atto in questione reca la firma di Giuseppe Cammenei per conto di un certo Pavan e di Vincenzo Torre del Tempio, proprietari del mulino precedentemente appartenuto alla famiglia Fioravante.

Il Mulino Marchesin nel XIX e XX secolo

Nel 1852 il complesso molitorio e la dimora annessa appartenevano alla famiglia Turchetto.
Nel 1869, Giovanni Paolo Marchesin sposò una componente della famiglia Turchetto acquisendo così la proprietà del mulino.

Nel corso del Novecento il Mulino Marchesin garantiva la produzione quotidiana di cinquanta kg di farina, fino a quando l’utilizzo di mulini elettrici rese lo stabile obsoleto, comportandone il conseguente stato di trascuratezza e decadimento.

Veduta del Meolo a San Bartolomeo, comune di Breda di Piave.
Veduta del Meolo a San Bartolomeo, comune di Breda di Piave.

Il Mulino Marchesin durante la Prima Guerra Mondiale

Oltre al Molino della Sega (antico fabbricato adibito a segheria e impiegato per la molitura del grano), in corrispondenza del quale l’esercito italiano riuscì a respingere l’avanzata austro-ungarica il 16 e 17 novembre 1917, anche il mulino Marchesin rappresentò un’appostamento di notevole importanza durante la Grande Guerra. Proprio in questo edificio, pesantemente bombardato dall’artiglieria nemica, il 18 giugno 1918 perì all’età di 29 anni il biellese Costantino Crosa, Capitano degli Alpini e medaglia d’oro al valore militare cui era stato ordinato di presidiare, insieme ai suoi uomini, il Mulino Marchesin durante uno degli episodi decisivi nelle ultime fasi della Grande Guerra lungo la linea del Piave.

Ruota in ferro del Mulino Marchesin a San Bartolomeo nel comune di Breda di Piave.
Ruota in ferro del Mulino Marchesin a San Bartolomeo nel comune di Breda di Piave.

Il recupero del Mulino Marchesin

Sorto nella seconda metà del XVI secolo, il mulino secolare rappresenta uno degli edifici più significativi da un punto di vista storico e culturale del comune di Breda di Piave.
Il recupero ed il restauro dello splendido ma trasandato mulino, andato in rovina in seguito ad anni di incuria, è merito di Silvio Stefani, architetto e interior designer che ha saputo ridare vita e modernizzare la struttura senza tradirne l’anima rustica, ma al contrario, riuscendo a valorizzarne il fascino antico.

Mulino Marchesin a Breda di Piave | VenetoClub

La Locanda Rosa Rosae

Anni di duro lavoro, studi e dedizione hanno permesso a Silvio e alla moglie Elisabetta di dare lustro all’incantevole fabbricato convertendolo in locanda. Una volta scorta la splendida struttura, armoniosamente inserita nel favoloso scenario naturalistico della campagna di San Bartolomeo a Breda di Piave, è facile lasciarsi ammaliare dal lento muoversi della ruota del mulino mentre riceve le acque dal canale del fiume Meolo.

L’atmosfera della Locanda Rosa Rosae, esclusivo punto di degustazione aperto ogni fine settimana, è il risultato della sintesi creativa e ben studiata tra il recupero di elementi strutturali tradizionali, come i solai in legno, gli ampi archi a tutto sesto, gli elementi portanti in laterizio e i meccanismi che permettono il funzionamento della ruota in ferro del mulino, ad aspetti di design ed arredamento contemporaneo.

L’ambiente radioso, pacifico e accogliente della Locanda Rosa Rosae è il contesto ideale per assaporare prelibatezze della gastronomia locale, organizzare eventi memorabili e trascorrere momenti significativi nel sereno scenario rurale della campagna veneta.

Mulino Marchesin a Breda di Piave | VenetoClub

Come posso contattare la Locanda Rosa Rosae?

È possibile contattare la Locanda Rosa Rosae al numero 0422 686626 o visitando il sito www.locandarosarosae.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui