HomeComuni del VenetoIl Teatro Accademico di Castelfranco Veneto (TV)

Il Teatro Accademico di Castelfranco Veneto (TV)

- SPONSOR - Descrizione dell'immagine
Il Teatro Accademico di Castelfranco Veneto (TV) | VenetoClub
Il Teatro Accademico di Castelfranco Veneto (TV). Archivio della Città di Castelfranco Veneto. Foto di Francisco Marques.

Situato in Via Giuseppe Garibaldi, 4, il Teatro Accademico è un capolavoro di architettura settecentesca progettato nel 1746 da Francesco Maria Preti (Castelfranco Veneto: 19 maggio 1701 – 23 dicembre 1774), lo stesso ideatore del maestoso Duomo di Santa Maria Assunta e San Liberale e di Villa Pisani a Stra (VE).

Costruito tra il 1754 e il 1780, il Teatro Accademico fu commissionato dalla Società degli Accademici, prestigioso circolo culturale molto attivo in Castelfranco i cui più illustri esponenti includevano eminenti matematici come Jacopo e Giordano Riccati.

Concepito come teatro anatomico, ovvero come luogo di riunione di accademici per lo svolgimento della loro attività scientifica, la struttura si distingue per una pianta quadrata, il cui centro corrisponde al centro della platea. Su precisa richiesta della committenza, Francesco Maria Preti realizzò un ambiente che fosse fruibile sia nelle ore diurne, attraverso la naturale illuminazione del sole, sia di notte, con l’uso di candele, fiaccole e torce.

Caratteristica saliente dell’edificio è la sua acustica perfetta, eccezionalmente udibile in ogni suo punto grazie all’applicazione della Media Armonica Proporzionale, formula matematica concepita da Giovanni Rizzetti. Ai lati della platea si aprono due incantevoli logge simmetriche, ritmate da candide colonne concluse da capitelli corinzi dorati.

Dal 1853 al 1858 si svolsero i lavori di costruzione dell’atrio e della facciata, realizzati sui disegni dell’ingegnere Antonio Barea di Castelfranco.

Nel 1858, l’ingegner Antonio Barea e l’architetto veneziano Giambattista Meduna ricevettero dal conte Francesco Revedin, podestà cittadino, l’incarico di ristrutturare il Teatro Accademico. Tale intervento determinò un radicale cambiamento del progetto originale del Preti. Lo zoccolo in bugnato rustico fu eliminato, le eleganti serliane furono murate. Il soffitto fu abbattuto e le decorazioni del Canaletto che ne ingentilivano la superficie furono sostituite da affreschi e tempere del pittore veneziano Sebastiano Santi.

Il nuovo apparato decorativo della volta raffigura l’allegoria dell’Immortalità, seduta tra le personificazioni della Virtù e della Gloria mentre dispensa corone di alloro a letterati, scienziati e artisti nativi di Castelfranco.

Nel 1970 la municipalità di Castelfranco Veneto acquistò il Teatro Accademico e lo riportò all’antico splendore attraverso una minuziosa opera di restauro. Eseguito dal 1973 al 1977, tale intervento diede nuova vita al Teatro in qualità di sede di eventi culturali, convegni, spettacoli teatrali e mostre.

Il Teatro Accademico di Castelfranco Veneto (TV) | VenetoClub
Panoramica degli interni del Teatro Accademico di Castelfranco Veneto (TV). Archivio della Città di Castelfranco Veneto. Foto di Francisco Marques.

Per informazioni in merito alla segreteria, alla biglietteria e alle richieste di utilizzo è possibile consultare il sito del comune di Castelfranco Veneto.

Il Teatro Accademico di Castelfranco Veneto (TV) | VenetoClub
Si ringraziano il comune di Castelfranco Veneto, lo IAT e l’Archivio Città di Castelfranco Veneto per la gentile collaborazione. Fotografie di Francisco Marques.
- SPONSOR - Descrizione dell'immagine
Booking.com

Leggi anche

SPONSOR

Descrizione dell'immagine