HomeComuni del VenetoCosa fare a Castelmassa (RO): 3 idee

Cosa fare a Castelmassa (RO): 3 idee

- SPONSOR - Descrizione dell'immagine

Scopri cosa fare a Castelmassa: fiera nazionale San Martino di Castelmassa, giro in bicicletta a Castelmassa, Teatro Cotogni. Volete saperne di più? Prima di tutto…

Dove si trova Castelmassa?

Il comune di Castelmassa confina a nord e a ovest con Castelnovo Bariano, a sud con Sermide e Felonica, a est con Ceneselli e Calto.

Fiera Nazionale San Martino di Castelmassa

Secondo il calendario liturgico, il giorno dedicato a san Marino è l’11 novembre. Nel comune di Castelmassa, la celebrazione in onore del santo si svolge anche nei giorni precedenti e successivi a questa data.

L’edizione 2023 della fiera nazionale di san Martino di Castelmassa si è svolta da venerdì 10 a lunedì 13 novembre nel cuore urbano massese.

Come ogni anno, il percorso fieristico illumina le serate di festa dedicate alle attività artigianali del territorio rodigino. In occasione della tradizionale manifestazione il cuore storico del paese si anima di espositori ricchi di pregiati manufatti, laboratori di pittura e ceramica, mostre fotografiche, parchi di divertimenti con giostre adrenaliniche brillanti di luci elettriche nonché di chioschi itineranti con invitanti specialità che valorizzano il patrimonio gastronomico della penisola.

L’antica sagra popolare prevede spaziose e comode aree di ristorazione in cui scegliere tra gustose tipicità, come il somarino con polenta, il cotechino con purè e le maltagliate con fagioli nonché salumi e formaggi del territorio, zucca fritta, castagnaccio, polena e stracotto, formaggio e sopressa, il caratteristico pinzin e un vasto assortimento di marmellate, miele, mostarde e squisiti dolci caserecci. Oltre alla classica pesca di beneficienza, il programma dell’evento prevede appassionanti lezioni di tiro con l’arco.

Se vi chiedete cosa fare a Castelmassa, la fiera di san Martino è un’opportunità da non perdere per trascorrere la stagione autunnale all’insegna di invitanti pietanze da abbinare a eccellenze vinicole locali e freddi boccali di birra artigianale, da assaporare nella cornice di un’incantevole cittadina lambita dal serpeggiante corso del Po.

Per maggiori informazioni in merito all’antica ricorrenza è possibile consultare la pagina Facebook Fiera Nazionale San Martino di Castelmassa e il sito sanmartinoinfiera.eu.

Giro in bicicletta a Castelmassa e Calto

Il punto di partenza dell’itinerario è l’area di parcheggio in Piazza Vittorio Veneto, in corrispondenza della sede municipale.

Dirigetevi a ovest in Via G. Pasi per circa 170 metri, poi all’incrocio con Via Giacomo Matteotti svoltate a destra e procedete a nord per 300 metri all’ombra di un florido viale di tigli. All’incrocio con Via San Martino svoltate a sinistra e seguite Via San Martino per 400 metri fino a raggiungere Via Argine Po.

A questo punto tenete la sinistra e procedete a sud est per 7,8 km lungo la strada asfaltata che si snoda lungo la sponda sinistra dell’omonimo fiume, in parte nascosta dalle dense chiome di salici, pioppi cipressini, gelsi, carpini, olmi e molte altre rigogliose piante d’alto fusto. Dalla posizione privilegiata dell’argine si può contemplare il sinuoso corso del Po, maestoso serpente argentato dalla cui gelida superficie emergono candide isole fluviali ammantate di vegetazione selvatica.

Alla vostra sinistra si estende il vasto panorama campestre rodigino punteggiato di eleganti cascine e fabbricati rustici secolari.

A questo punto (44.97812332146471, 11.380347389726301), poco prima dell’antica chiavica di Calto, svoltate a sinistra e discendete l’argine, dopodiché, dopo 220 metri, svoltate a sinistra e procedete per 1,8 km. Raggiunto l’oratorio di Sant’Antonio tenete la sinistra in Via Costantino Munari. Dopo 600 metri svoltate a sinistra in Via G. Garibaldi, dopo 100 metri girate a destra in Via Giuseppe Mazzini.

Procedete a ovest per 4 km lungo Via Giuseppe Mazzini, Via Bosco e Via Galberte, poi (45.01118603051921, 11.316471697083935) svoltate a destra in Via Mercanta. Dopo 700 metri svoltate a sinistra e attraversate il centro urbano massese lungo Via Leonardo da Vinci e Via Galileo Galilei.

All’incrocio svoltate a sinistra in Via Cesare Battisti, poi subito a destra e seguite Via G. Pasi per circa 70 metri, affiancando il Teatro Cogni fino a tornare al punto di partenza.

Teatro Cotogni

Situato in Piazza Vittorio Veneto, il complesso architettonico risalente alla seconda metà del XIX secolo è accessibile da est tramite un’incantevole struttura porticata ritmata da ampie arcate a tutto sesto. Ristrutturato negli anni Ottanta del Novecento, il Teatro Cotogni ha una capacità di 150 posti e rappresenta uno dei più affascinanti punti di riferimento culturali per chi si chiede cosa fare a Castelmassa.

- SPONSOR - Descrizione dell'immagine

Ad

Descrizione dell'immagine

Leggi anche

Ad

Descrizione dell'immagine