HomeComuni del VenetoCosa fare a Cerea in provincia di Verona: 3 idee

Cosa fare a Cerea in provincia di Verona: 3 idee

- SPONSOR - Descrizione dell'immagine

Scopri cosa fare a Cerea in provincia di Verona Villa Dionisi, Oasi Valle Brusà, la sagra di Asparetto: Volete saperne di più? Prima di tutto…

Dove si trova Cerea?

Il comune di Cerea confina a nord con San Pietro di Morubio, a nord est con Angiari, a nord ovest con Bovolone, a sud est con Bergantino, a sud ovest con Melara e Ostiglia, a est con Angiari e Legnago, a ovest con Bovolone, Concamarise, Sanguinetto, Casaleone e Ostiglia.

Villa Dionisi

Situata in Via Cà del Lago, 70, Villa Dionisi è uno dei più affascinanti punti di riferimento culturali del comune di Cerea.

Armoniosamente inserito in un radioso parco alberato plurisecolare, il corpo padronale del complesso architettonico settecentesco presenta un basamento in bugnato nel quale si aprono tre portali che danno accesso al salone centrale, riccamente affrescato. Distinte da un’accentuata verticalità, al piano nobile si stagliano tre aperture balaustrate, la centrale delle quali archivoltata, quelle laterali architravate. Scandite da pilastri ornati da lesene ioniche, le tre aperture sono coronate da un timpano triangolare affiancato da volute.

A completare lo sviluppo verticale della struttura è un frontone curvilineo sormontato da quattro statue.

Se vi chiedete cosa fare a Cerea, Villa Dionisi è una straordinaria residenza gentilizia, i cui vasti e luminosi ambienti sono adornati da un’inestimabile apparato pittorico e scultoreo.

Oasi Valle Brusà

L’Oasi Valle Brusà si estende per 171 ettari nell’area in cui scorreva un tempo una diramazione dell’Adige e dove attualmente serpeggia il fiume Menago. L’abbondanza d’acqua e la fertilità del terreno torboso ha facilitato la crescita di un lussureggiante patrimonio di biodiversità arborea, arbustiva e floreale.

Raggiungibile tramite Via Porte, il ponte sul fiume Menago (45.17627346510701, 11.215578187855478) conduce all’ingresso della riserva, dove sono collocati diversi pannelli didascalici inerenti alla flora e alla fauna dell’Oasi.

Se vi chiedete cosa fare a Cerea, l’Oasi Valle Brusà è una meta ideale per chi desideri immergersi in un’atmosfera incontaminata e sospesa nel tempo nella quale ammirare spettacolari vedute paesaggistiche di un ambiente naturale nel suo stato primigenio, costellato di salici bianchi e grigi, costellato di folti cariceti, di cannucce palustri e ammantato da ninfee e pavarine affioranti sulla superficie di gelidi laghetti, le cui limpide acque lasciano intravedere i movimenti fluttuanti e quasi ipnotici di piante sommerse come il Coltellaccio, la Vallisneria e il Ceratofillo dalle lunghe e sottili foglie di un verde intenso.

Tra gigli di palude e salicarie, i primi riconoscibili per gli splendidi petali gialli, le seconde per le brillanti infiorescenze viola, gli osservatori attenti possono scorgere, non senza difficoltà, piccoli mammiferi come arvicole, ricci e donnole nonché incantevoli volatili come l’airone rosso, il martin pescatore e il falco di palude, solo per citare tre delle circa duecento specie avicole che nidificano in questo delicato paradiso terrestre.

La sagra di Asparetto

L’edizione 2023 della sagra di Asparetto si è svolta da venerdì 6 a martedì 10 e da venerdì 13 a domenica 15 ottobre in corrispondenza della chiesa di San Nicolò in Piazza A. Manzoni.

Appuntamento consigliato per i buongustai, la manifestazione prevede comode aree di ristorazione nelle quali è possibile scegliere tra invitanti pietanze a base d’anatra, da squisiti risotti e lasagne, all’anatra al forno con patate. Il menù include anche piatti goderecci come panini ripieni di hamburger, salamella, würstel e verdure alla piastra, nonché succulente braciole, costine e salsicce sfrigolanti alla griglia servite con fette di polenta alla piastra da gustare con eccellenze vinicole del territorio e freddi boccali di birra.

Il programma della fiera paesana prevede caratteristici mercatini artigianali in cui è possibile trovare un suggestivo mosaico di manufatti caratteristici, giocattoli e cimeli storici da collezione.

Per maggiori informazioni in merito alla tradizionale ricorrenza è possibile consultare le pagine Facebook Asparetto Di Cerea, Pro Loco Cerea e il sito Asparetto.it.

Se vi chiedete cosa fare a Cerea e desiderate immergervi nel folklore di una vivace cittadina agreste della Bassa Veronese e assaporare specialità enogastronomiche del territorio da far venire l’acquolina in bocca, partecipare alla sagra di Asparetto potrebbe proprio fare al caso vostro!

- SPONSOR - Descrizione dell'immagine

Ad

Descrizione dell'immagine

Leggi anche

Ad

Descrizione dell'immagine