HomeComuni del VenetoCosa fare a Santa Lucia di Piave: 10 cose da fare a...

Cosa fare a Santa Lucia di Piave: 10 cose da fare a Santa Lucia di Piave

Cosa fare a Santa Lucia di Piave? Scopri dieci cose da fare nel comune di Santa Lucia di Piave: dalla fiera della birra artigianale all’antica fiera di Santa Lucia, nonché antiche e avvincenti tradizioni popolari che da secoli caratterizzano la storia di questi territori a mete sempreverdi per gli amanti di località naturalistiche incontaminate ad affascinanti monumenti di arte e architettura.

Fiera della birra artigianale 2022 a Santa Lucia di Piave

Dove e quando si svolge Fiera della birra artigianale a Santa Lucia di Piave ?

Occasione di convivialità e divertimento nonché opportunità ideale per degustare specialità birraie di prima scelta, la nona edizione della fiera della birra artigianale si terrà nel 2022 in tre appuntamenti dal 25 al 27 marzo, dall’1 al 3 aprile e dall’8 al 10 aprile.

Ad aspettarvi troverete una eccezionale varietà di pregiate birre artigianali realizzate da esperti mastri birrai provenienti da ogni parte della Penisola, da accompagnare con gustose specialità culinarie da far venire l’acquolina in bocca, frutto della passione per la tradizione gastronomica italiana unita al massimo rispetto per i prodotti sani e unici che distinguono la ricchezza del nostro territorio.

Non finisce qui! Oltre a coinvolgere i vostri sensi grazie al piacevole aroma e inimitabile sapore di pietanze invitanti, da invitanti arancine di riso a succulenti hamburger di Chianina, per non parlare degli appetitosi arrosticini abruzzesi, l’evento include un accurato ed interessantissimo itinerario espositivo che illustra le fasi di produzione della birra.

Agli occhi di chi non ha familiarità con le antiche conoscenze di quest’antica arte, la successione delle delicate fasi di produzione della squisita birra si rivela come uno spettacolo evocativo, intrigante e quasi magico di fronte al quale si rischia di rimanere incantati, rapiti nell’ammirare la precisa sintesi di migliaia di anni dedicati allo studio e al perfezionamento della bevanda che da tempo immemore accomuna gli esseri umani ravvivando lo spirito, rallegrando e alleggerendo gli animi.

Per usare le parole di Benjamin Franklin, scienziato nonché uno dei padri fondatori degli Stati Uniti d’America, “La birra è la prova che Dio ci ama e vuole che siamo felici.”

Antica fiera di Santa Lucia

Quando e dove si svolge la fiera di Santa Lucia?

La Fiera di Santa Lucia si svolge ogni anno nel vasto quartiere fieristico del comune di Santa Lucia di Piave situato in Via Mareno, 2, 31025 Santa Lucia di Piave (TV).

Sorto in corrispondenza dello snodo di importanti vie commerciali come la Via Hungarica e il guado di Lovadina, l’evento fieristico millenario rappresentava un fervente e vivace polo mercantile che metteva in comunicazione il nord-est della Penisola con Germania, Austria e le Fiandre.

La fiera di Santa Lucia attraversò nel corso dei secoli una lunga evoluzione che la portò a diventare una rinomata mostra mercato per la promozione e scambio di tessuti, spezie, canapa, pregiate specialità eno-gastronomiche del territorio.

Oggi, il tanto atteso evento annuale è un moderno e innovativo punto di riferimento per la condivisione di conoscenze e tecnologie inerenti al mondo dell’agricoltura, dell’allevamento e dell’alimentazione.

L’esposizione si anima nel contesto di un ampio quartiere fieristico al coperto che occupa una superficie di 3.000 m², i cui ambienti sono organizzati e scanditi da suggestivi esempi di architettura industriale articolano intorno all’imponente camino che troneggia svettante al centro dell’area.

La vasta area all’aperto accoglie numerosi espositori e padiglioni che rendono la fiera di Santa Lucia uno degli appuntamenti più amati e coinvolgenti della regione Veneto.

Se vi chiedete cosa fare a Santa Lucia di Piave e volete partecipare ad uno dei più importanti eventi relativi alle tecnologie agricole, l’antica fiera di Santa Lucia di Piave farà sicuramente al caso vostro!

Rievocazione della fiera di Santa Lucia

La fiorente crescita del millenario insediamento romano del III secolo, legata al corso del fiume Piave e al passaggio di Via Claudia Augusta Altinate, ha determinato il florido sviluppo di traffici commerciali che nel medioevo si tradussero in vivaci e fastose manifestazioni mercantili che coinvolgevano l’intera popolazione locale.

Ogni novembre, il Comitato Antica Fiera di Santa Lucia di Piave si occupa organizzare ed allestire un’appassionante rievocazione che anima il quartiere fieristico comunale riportando in vita la mostra-mercato che espone prodotti e manufatti tipici di epoca medievale e rinascimentale: da fini e sgargianti tessuti in fibra naturale a squisite pietanze.

A rendere l’esperienza ancor più immersiva sono le allegre e dinamiche esibizioni musicali, le accurate riproduzioni degli abiti indossati al tempo della famiglia Collalto, nonché la possibilità di utilizzare riproduzioni di monete d’epoca per assaggiare le saporite specialità del luogo.

Se cercate cosa fare a Santa Lucia di Piave e vi appassiona conoscere la storia, la cultura, la gastronomia e lo stile di vita che si conduceva nel nostro territorio secoli orsono, visitare la rievocazione della fiera di Santa Lucia è un’idea vivamente consigliata!

Villa Corner Campana

Dove si trova Villa Corner Campana?

Situata in Via Martiri Libertà, 31025 Sarano di Santa Lucia di Piave (TV) Villa Corner Campana è una splendida dimora signorile settecentesca incastonata nel cuore rurale del piccolo comune del Trevigiano.

La sontuosa residenza estiva è accessibile tramite un lungo viale che attraversa un vasto quanto radioso parco costellato di maestosi alberi secolari che anticipano la mole del complesso architettonico gentilizio.

Incorniciato da imponenti fabbricati di servizio e impreziosito da candide statue, il giardino all’italiana si distingue per le suggestive e ben curate siepi disposte a formare disegni geometrici curvilinei improntati a un preciso criterio di simmetria.

Il corpo padronale affiancato da barchesse si eleva su due piani culminanti con un mezzanino. Lo sviluppo verticale della facciata si conclude con un timpano recante al centro un’apertura circolare.

Visita Palazzo Ancillotto

Dove si trova Palazzo Ancillotto?

Sito in Via Francesco Crispi, 35, Palazzo Ancillotto è uno degli edifici più rappresentativi del comune di Santa Lucia di Piave.

La nobile dimora ottocentesca si caratterizza per uno stile architettonico eclettico e reca internamente un impressionante apparato ornamentale e artistico individuabile nei pregiati ornamenti a stucco, come i raffinati finti marmi e finte architetture, e negli spettacolari affreschi che decorano i vasti e luminosi ambienti della dimora.

Accuratamente restaurato, il palazzo è oggi sede del museo della Piave, della sala consiliare e ospita eventi culturali al fine di coinvolgere la comunità santalucese.

Al recupero della struttura si aggiunge la non meno importante riqualificazione dell’ampio giardino e brolo, luoghi ideali per immergersi in un sereno scenario naturale isolato dai rumori del traffico.

Per chi fosse curioso di conoscere la storia e le origini di Palazzo Ancillotto è possibile prenotare visite guidate attraverso il sito ufficiale del comune.

Visita la Chiesa Parrocchiale di Santa Lucia

Uno dei più principali punti di riferimento spirituali a Santa Lucia di Piave, la grandiosa mole del luogo di culto troneggia in Piazza Beato Frà Claudio nel cuore storico di Santa Lucia di Piave.

La facciata a salienti colpisce lo spettatore per il complesso apparato ornamentale di gusto neogotico, dagli archetti pensili a sesto acuto lungo i cornicioni ai pinnacoli con svettanti cuspidi sorrette da colonnine, dalle alte bifore a ogiva sovrastate da rosoni allo spettacolare portale d’ingresso anticipato da un solenne protiro dalle candide colonne poggianti su pregiate statue raffiguranti due leoni.

Internamente decorata da artisti santalucesi, la chiesa presenta raffinate opere d’arte che conciliano il profondo significato simbolico del cristianesimo all’impeccabile perizia degli artisti che le hanno realizzate.

Superato il grande portale ligneo recante splendide formelle in altorilievo, lo spettatore può ammirare un prezioso organo ottocentesco, la statua di Santa Lucia affiancata da due angioletti nonché la stupenda e ricercatissima acquasantiera formata dalla candida figura di un demone che, inginocchiato, sostiene la grande conchiglia dalla quale si eleva la figura bronzea della Madonna.

L’antico luogo di culto è una meta consigliata per gli appassionati di arte e architettura alla ricerca di cosa fare a Santa Lucia di Piave.

Visita il Fiume Piave

Meta imperdibile per appassionati di tranquille e incontaminate località naturalistiche, l’atmosfera silenziosa del fiume Piave è interrotta unicamente dal suono riposante dello scorrere del maestoso fiume, il cui irregolare e spesso impetuoso corso lambisce l’estremità meridionale del comune.

Ideale per gli amanti di ciclismo, una lunga pista ciclabile asseconda sinuosa il corso del fiume e offre panoramiche mozzafiato in ogni periodo dell’anno, tanto stupende quanto indissolubilmente legate a terribili e cruciali momenti della storia del nostro Paese.

La stagione estiva vede la candida spiaggia di sassi si popola di sedie sdraio e ombrelloni colorati la cui ombra da ristoro nelle afose giornate estive a chi si riposa ad asciugarsi dopo essersi immerso nell’acqua gelida.

Parchi naturali

Per gli amanti della natura che si chiedono cosa fare a Santa Lucia di Piave e desiderano fare esercizio all’aria aperta, i parchi naturali elencati di seguito potrebbero senz’altro interessarvi!

Parco Granza

A breve distanza dal già citato Parco Fiera, suggestiva area naturalistica che ogni anno accoglie eventi e manifestazioni culturali e gastronomiche, Parco Granza è acchiuso tra Via Giuseppe Mazzini, Via Cal de Messa e Piazza Granza.

Situato a 600 metri dal parco alberato di Via G. Comisso, il polmone verde è coronato da numerose specie arboree, da alti cedri a svettanti pini marittimi.

Parco di Sarano

Localizzato in Via Monte Sabotino, 3, parco di Sarano è una amena estensione naturale nell’omonima frazione del comune. Località ideale per trascorrere momenti di tranquillità, in una piccola oasi verde lontana dalla frenesia e dal traffico, il giardino pubblico dispone di diverse panchine all’ombra delle chiome di aceri, betulle e frassini nonché di un breve percorso che circonda un campo da calcio e un parco giochi.

A curare e preservare il fazzoletto di terra è un gruppo di volontari che, animati da zelo, consapevolezza e amore per la natura, si occupano della manutenzione e della piantumazione di olivi e di un carrubo proveniente dalla Puglia.

Parco Bolda

Situato in via Bologna II Agosto, 2A, a circa due km di distanza da parco di Sarano, Parco Bolda è una piacevole isola verde sottratta al cemento e all’asfalto in cui è possibile dedicarsi all’attività sportiva leggera, giocare con i propri figli grazie agli scivoli e le altalene disponibili o più semplicemente ammirare l’affascinante patrimonio arboreo che include maestosi esemplari di quercia, diverse varietà di aceri, alloro, carpino bianco e nero, cipressi, betulle, faggi, lecci, lauri, ippocastani, olmi, noccioli e pini, gelsi e cedri, solo per citarne alcuni!

Se vi chiedete cosa vedere a Santa Lucia di Piave e amate, visitare i parchi naturali del comune è un’ottima scelta sia per chi ama praticare sport all’aria aperta, sia per chi desidera riposare all’ombra delle folte chiome di alti alberi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Per categoria

spot_img