Altezza del Campanile di Breda di Piave

Qual è l’altezza del campanile di Breda di Piave?

Il campanile della parrocchia di Breda di Piave è alto 63,70 metri.

Campanile della parrocchia di Breda di Piave. Altezza: 63,7 metri.
Campanile della parrocchia di Breda di Piave. Altezza: 63,7 metri.

Dove si trova il campanile di Breda di Piave?

Il campanile di Breda di Piave, affiancato alla maestosa chiesa parrocchiale della conversione di San Paolo, si trova in Via Roma, 4, 31030 Breda di Piave (TV).

Storia del campanile di Breda di Piave. Quando è stato edificato?

Il campanile di Breda di Piave, la cui costruzione è legata al desiderio di commemorare i caduti della Grande Guerra, venne completato nel 1931.

Campanile della parrocchia di Breda di Piave al tramonto.
Campanile della parrocchia di Breda di Piave al tramonto.

Il campanile di Breda di Piave: la struttura.

La base del campanile di Breda di Piave è di 8 × 8 metri. L’imponente struttura, recentemente restaurata, fu progettata dall’architetto Luigi Candiani (nato a Mareno di Piave il 25 maggio 1888, deceduto a Treviso il 7 maggio 1993).

La torre campanaria con mattoni a vista presenta alla base un’elegante tessitura a blocco, mentre la canna del campanile presenta una tessitura alla gotica.

Le fondamenta della torre campanaria sono costituite da cento robusti pali in legno d’acacia distribuiti in corrispondenza degli spigoli del basamento e collocati a una profondità di sette metri.

Basamento del campanile di Breda di Piave.
Basamento del campanile di Breda di Piave.

Il tamburo del campanile su cui poggia la cuspide in laterizio è realizzato in cemento armato.

Gli accurati interventi di ristrutturazione e restauro hanno permesso di valorizzare e riportare il campanile all’originario splendore. L’antico solaio e le travi in legno, deterioratisi nel corso dei decenni a causa dell’umidità, delle frequenti infiltrazioni d’acqua e di problemi strutturali, sono stati rinforzati mentre le tavole in legno marcio e la scalinata interna, irrecuperabili e a rischio di cedimento, sono state sostituite.

Le campane della svettante costruzione furono realizzate dall’antica fonderia De Poli di Vittorio Veneto.
Ultimata la creazione del monumentale edificio, la famiglia Zangrando donò una quarta campana che si aggiunse alle tre preesistenti, una delle quali, risalente al 1869 e recentemente restaurata dalla fonderia Grassmayr di Innsbruck, era stata acquistata grazie al contributo collettivo della popolazione bredese.

La splendida campana offerta dalla famiglia Zangrando reca incisi i nomi delle vittime della Grande Guerra.

Targa commemorativa dei caduti della Grande Guerra. Campanile di Breda di Piave.
Targa commemorativa dei caduti della Grande Guerra. Campanile di Breda di Piave.

Antica Fonderia De Poli

Una delle più antiche fonderie in Italia, l’antica fonderia De Poli venne fondata più di cinquecento anni fa, nel 1453. Oltre alla creazione di pregevoli campane, la cui notevole fattura ha impreziosito luoghi di culto in tutta la regione, da Ceneda, a Trieste, a Venezia, lo stabilimento artigianale si è occupato nel corso dei secoli anche della produzione di mortai, pestelli e bocche da fuoco.

Da una prospettiva stilistica, il campanile progettato da Luigi Candiani concilia elementi dell’architettura neoclassica e barocca, come l’ornamento ad arco collocato al di sotto della cella campanaria.

Targa commemorativa dei caduti della Grande Guerra.
Targa commemorativa dei caduti della Grande Guerra.

Perché dovrei visitare il campanile di Breda di Piave?

  • Con un’altezza di quasi 65 metri, la svettante struttura restaurata dalla ditta Artedilia di Vittorio Veneto rappresenta una dei più alti campanili della provincia di Treviso.
  • Il patrimonio pittorico, scultoreo e architettonico della chiesa di Breda di Piave. Una volta entrati nella splendida struttura neoclassica è possibile, alzando lo sguardo, ammirare lo spettacolare affresco raffigurante la Conversione di San Paolo, eseguito dal maestro Antonio Beni. Antiche documentazioni attestano l’origine millenaria dello splendido luogo di culto, la cui presenza è testimoniata a partire dal secolo XI.
  • Vicinanza all’antica torre in pietra edificata tra il XII e XIII secolo e ristrutturata pochi anni fa. La struttura svolse la funzione di campanile .
  • L’antica torre, inglobata nella struttura della chiesa di San Paolo e impiegata come campanile fino agli anni trenta del Novecento, avrebbe fatto parte in origine del castello di Brayda, complesso fortificato presidiato secoli orsono dall’ordine dei cavalieri templari.
Portone ligneo del campanile della parrocchia di Breda di Piave.
Portone ligneo del campanile della parrocchia di Breda di Piave.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui