HomeComuni del VenetoCosa fare a Cadoneghe in provincia di Padova: 3 idee

Cosa fare a Cadoneghe in provincia di Padova: 3 idee

- SPONSOR - Descrizione dell'immagine

Scopri cosa fare a Cadoneghe: la sagra di Cadoneghe, Via Lungargine Brenta, Chiesa di Sant’Andrea Apostolo. Volete saperne di più? Prima di tutto…

Dove si trova Cadoneghe?

Il comune di Cadoneghe confina a nord con Campodarsego, a sud con Padova, a est con Vigonza, a ovest con Vigodarzere.

La sagra di Cadoneghe

La sagra di Cadoneghe si svolge ogni anno durante la stagione estiva. L’edizione 2023 ha avuto luogo da venerdì 26 maggio a domenica 4 giugno. Come di consueto, la festa si tiene in corrispondenza della chiesa di Sant’Andrea Apostolo in Via Garibaldi, 2.

In occasione della vivace ricorrenza popolare, il centro storico dell’ameno paesino agreste del padovano ospita spaziose e comode aree di ristorazione nelle quali potrete gustare tipicità di mare e di terra da far venire l’acquolina in bocca. Prelibate costine, salsicce, pancetta e braciole sfrigolanti alla griglia servite con patate fritte e fette di polenta alla griglia, gnocchi e bigoli al pomodoro e al ragù d’anatra, succulenti galletti alla brace e baccalà alla vicentina sono sono alcune delle pietanze goderecce che potrete assaporare durante la fiera.

Il menù include anche panini ricchi di affettati, verdure ai ferri e formaggi di prima scelta, da accompagnare con qualità vinicole del territorio e dissetanti boccali di birra, ideali per mitigare la calura estiva.

Se vi chiedete cosa fare a Cadoneghe e siete alla ricerca di interessanti iniziative per trascorrere in buona compagnia la bella stagione tra squisite specialità eno gastronomiche e musica dal vivo, la comunità di Cadoneghe è pronta ad accogliervi a braccia aperte!

Per maggiori informazioni in merito al prossimo appuntamento con la sagra di Cadoneghe, si invita a consultare il sito sagracadoneghe.com. oppure potete visitare la pagina Facebook Sagra di Cadoneghe.

Via Lungargine Brenta

Salvo segnali di divieto, potete parcheggiare lungo l’argine del Muson dei Sassi in Str. del Santo (45.45075608857648, 11.896770482291709).

In alternativa, per raggiungere il percorso naturalistico potete lasciare l’auto presso il Parco ex Breda, in Via Via I. Bordin, (45.447390160235045, 11.898351811590219). Per arrivare a Via Lungargine Brenta procedete a sud lungo il sentiero che attraversa il giardino pubblico.

Seguendo l’argine in direzione sud est, troverete alla vostra destra la pista di sabbia (45.44089703183119, 11.908675167270289). Località ideale per gli appassionati di bici cross, il parco presenta pendii scoscesi, curve a gomito, strette viuzze interrotte da tronchi d’albero e rampe di legno per consentire ai bikers di fare salti e piroette. Se vi entusiasmano gli sport adrenalinici e desiderate eseguire acrobazie mozzafiato, la pista di sabbia è una meta certamente consigliata!

Ad ogni modo, è opportuno esercitarsi in compagnia di altri bikers esperti e prestare sempre il massimo dell’attenzione dal momento che il “BMX” (Bicycle Motocross) un’attività divertente… ma piuttosto pericolosa! Se amate questa disciplina potrebbe interessarvi anche il Bike Tribe MTB Trail, affascinante e dinamico itinerario di bici cross situato a Salgareda, in provincia di Treviso.

Se vi chiedete cosa fare a Cadoneghe, il sinuoso itinerario asseconda il serpeggiante corso del fiume originario dei gelidi specchi d’acqua di Levico e di Caldonazzo e regala incantevoli vedute della florida vegetazione di salici argentati, pioppi, robinie, olmi, frassini, aceri e ontani che cresce rigogliosa lungo le sue sponde.

Chiesa di Sant’Andrea Apostolo

Situata in Via G. Garibaldi, 2, la chiesa di Sant’Andrea Apostolo è uno dei più significativi punti di riferimento spirituali e culturali del comune. Il maestoso luogo di culto è caratterizzato da una facciata a capanna verticalmente tripartita da quattro paraste ioniche poggianti su alti basamenti.

Ingentilito da eleganti specchiature, il luogo di culto è accessibile tramite un massiccio portale ligneo sormontato da un timpano curvo. Al di sopra delle paraste poggiano l’architrave, il fregio ed il frontone coronato dalle sculture di tre santi.

Candida e luminosa, la navata unica della chiesa custodisce uno splendido altare marmoreo ornato dalle statue di due angeli, al di sopra del quale si stagliano uno spettacolare crocifisso ed un elaborato capocielo dorato.

- SPONSOR - Descrizione dell'immagine

Ad

Descrizione dell'immagine

Leggi anche

Ad

Descrizione dell'immagine