HomeComuni del VenetoCosa fare a San Pietro di Morubio (VR): 3 idee

Cosa fare a San Pietro di Morubio (VR): 3 idee

- SPONSOR - Descrizione dell'immagine

Scopri cosa fare a San Pietro di Morubio: la sagra di San Gaetano, Corte domenicale Verità, giro in bicicletta a San Pietro di Morubio. Volete saperne di più? Prima di tutto…

Dove si trova San Pietro di Morubio?

Il comune di San Pietro di Morubio confina a nord con Isola Rizza, a nord est con Roverchiara, a nord ovest con Bovolone, a sud con Cerea, a est con Roverchiara e Angiari, a ovest con Bovolone.

La sagra di San Gaetano

Il calendario liturgico celebra San Gaetano il 7 agosto e la festa in suo onore, nel comune di San Pietro di Morubio, si svolge anche nei giorni precedenti a questa data. L’edizione 2023 della Sagra di San Gaetano ha avuto luogo da giovedì 3 a martedì 8 agosto in Via Vittorio Veneto.

Il programma della sagra paesana prevede spaziose e comode aree di ristorazione nelle quali è possibile scegliere tra appetitose pietanze sia caserecce che gourmet. Il menù include lasagne e maccheroni al ragù d’asino, succulente braciole, costine e salsicce sfrigolanti alla griglia servite con fette di polenta alla piastra e verdure alla griglia, prelibate tagliate di manzo, pastizzà de musso (spezzatino d’asino) e cotechino con pearà, caratteristica salsa di origine veronese per accompagnare il bollito preparata con pan grattato, midollo di bue, brodo di carne, sale, pepe, parmigiano e olio evo.

Oltre alle squisite pietanze del menù, da gustare con qualità vinicole di prima scelta e freddi boccali di birra, potrete ordinare invitanti dessert da gustare con un caffè e una buona grappa.

Se vi chiedete cosa fare a San Pietro di Morubio, la sagra di San Gaetano è un’opportunità per trascorrere la stagione estiva in compagnia dei propri amici e della propria famiglia nel cuore di una graziosa cittadina rurale della Bassa Veronese all’insegna di musica dal vivo, serate danzanti, tipicità enogastronomiche e spettacoli pirotecnici mozzafiato.

Per maggiori informazioni in merito alla tradizionale ricorrenza è possibile consultare la pagina Facebook Sagra San Gaetano San Pietro di Morubio.

Corte domenicale Verità

Situata in Via V. Veneto, 64, la Corte domenicale Verità è uno dei monumenti più rappresentativi del comune di San Pietro di Morubio.

Articolato su tre livelli, il corpo padronale del sontuoso edificio seicentesco è accessibile tramite un elegante portico-loggia ritmato da tre arcate a tutto sesto. In asse con le tre arcate della loggia, al primo piano si aprono tre finestre archivoltate, la centrale delle quali di dimensioni maggiori.

Ai lati della loggia e della trifora al piano nobile si aprono in tutto quattro coppie di finestre rettangolari, sormontate da archi a tutto sesto. Nel mezzanino si stagliano quattro finestrelle quadrangolari, delle quali quelle alle estremità sono murate.

Il corpo centrale della residenza signorile è affiancato da due adiacenze a due piani, da cui si sviluppano bue barchesse.

Il complesso architettonico è rivolto su una piazza con una fontana di pietra circolar, ornata da aiole ben curate.

Giro in bicicletta a San Pietro di Morubio

Il punto di partenza del breve itinerario è il parcheggio del parco pubblico in Via Giacomo Leopardi, 6. Attraversate l’area di verde urbano costellata di tigli fino ad arrivare all’incrocio in Via Aurelio Gobetti, poi svoltate a sinistra. Dopo 230 metri, all’incrocio, svoltate a destra. Percorrete Via Belbrolo per 1,8 km, dopodiché svoltate a destra in Via Casalino. Percorrete Via Casalino per 1,1 km, poi svoltate a destra. Procedete per 1,4 km addentrandovi nella florida campagna morubiana, punteggiata di graziosi caseggiati rurali avvolti da sconfinate estensioni di granturco scandite da siepi di noci, betulle, salici, pioppi e lecci.

All’incrocio con Via Santa Teresa svoltate a destra. Alla rotonda prendete la prima uscita e proseguite per 450 metri, poi svoltate a destra in Via Pozzo. Percorrete Via Pozzo per poco più di un chilometro, poi continuate lungo Via Miniello e tenete la destra in Via Pedagno. Attraversate il centro del paese all’ombra di maestosi filari di tigli, lasciate alla vostra sinistra la Corte Domenicale e continuate lungo Via Vittorio Veneto per 400 metri fino alla rotonda. Prendete la prima uscita. Alla rotatoria successiva prendete la terza uscita in Via Aurelio Gobetti. Dopo 300 metri girate a sinistra in Via Giacomo Leopardi per tornare al punto di partenza.

- SPONSOR - Descrizione dell'immagine

Ad

Descrizione dell'immagine

Leggi anche

Ad

Descrizione dell'immagine