HomeComuni del VenetoCosa fare a Tezze sul Brenta in provincia di Vicenza: 4 idee

Cosa fare a Tezze sul Brenta in provincia di Vicenza: 4 idee

- SPONSOR - Descrizione dell'immagine

Scopri cosa fare a Tezze sul Brenta: il parco dell’amicizia, la parrocchia dei santi Pietro e Rocco, la festa di San Rocco, la chiesa del sacro cuore di Gesù. Volete saperne di più? Prima di tutto…

Dove si trova Tezze sul Brenta?

Il comune di Tezze sul Brenta confina a nord est con Cartigliano, a nord ovest con Rosà, a sud con Cittadella, a est con Cartigliano e Pozzoleone, a ovest con Rossano Veneto.

Il parco dell’amicizia

Meta ideale per gli appassionati di escursionismo e per chiunque desideri esplorare una serena località naturalistica isolata dal cemento e dall’urbanizzazione, il parco dell’amicizia è un piacevole parco fluviale distinto da un fiorente patrimonio di biodiversità vegetale che sboccia e fiorisce lungo le sponde del corso freddo e mutevole del Brenta

Nata dal gelido specchio d’acqua di Caldonazzo in Trentino-Alto Adige, la Brenta attraversa la Valsugana, Canale di Brenta e raggiunge Bassano del Grappa snodandosi nelle vaste pianure la cui morfologia si caratterizza per l’abbondanza di detriti ghiaiosi, sabbiosi e sassosi che, oltre a donare suggestive vedute del manto di ciottoli levigati dal serpeggiare meandrico del fiume, influenzano con la loro permeabilità la portata del corso d’acqua lasciando spazio, nei mesi caldi e con scarse precipitazioni, ad una sconfinata distesa di abbaglianti pietre tonde e bianche.

Spettacolare fonte di vita di origine lacustre dalle vivaci increspature brillanti al sole, la Brenta nutre con il proprio scorrere un complesso apparato floreale, arbustivo e arboreo che comprende maestose varietà di olmi, tigli, noccioli e gelsi (che nel mese di agosto offrono more gonfie e lucide, dolci con un retrogusto leggermente acidulo), svettanti pioppi neri, salici bianchi dalle fronde sinuose e argentate nonché esemplari di sambuco nero dalle dense chiome costellate di fiori candidi e vaporosi, solo per citare alcune delle floride specie che popolano questa tranquilla oasi incontaminata.

Come raggiungere il parco dell’amicizia?

Il parcheggio più vicino si trova di fronte al Ristorante Al Ponte in prossimità dell’argine del Brenta.

In alternativa potete lasciare l’auto nel parcheggio della parrocchia dei Santi Pietro e Rocco. Seguite Via Don Antonio Belluzzo in direzione ovest fino all’incrocio con la strada provinciale 59. Svoltate a sinistra e subito a destra in Via Roma. Procedete in direzione sud lungo Via Roma fino all’intersezione in Viale Brenta.

Svoltate a destra e procedete per 350 metri, poi svoltate leggermente a destra in Str. della Barca. Continuate lungo Str. della Barca per 750 metri addentrandovi nel pacifico panorama rurale delimitato da salici ben allineati fino ad arrivare a destinazione.

La parrocchia dei santi Pietro e Rocco

Situata nel cuore storico di Tezze sul Brenta, tra il pittoresco centro urbano ed il paesaggio primordiale della Brenta avvolto da vegetazione selvatica e attraversato da una fitta rete di sentieri sterrati, la chiesa dei santi Pietro e Rocco si caratterizza per una facciata a salienti scandita da due coppie di paraste scanalate tra le quali sono collocate le statue dei santi cui è intitolata la chiesa. Collocata a destra del portale, la statua di San Rocco è riconoscibile per il fedele cane seduto al suo fianco.

Al di sopra dei capitelli ionici, a doppie volute e recanti al centro un fiore, si stagliano l’architrave, su cui campeggia l’iscrizione latina “IN HONOREM D.D PETRI ET ROCHI” ed il frontone dentellato con al centro la scritta DOM.

Sormontato da un elegante frontone ad arco, il portone ligneo è sovrastato da un pregiato bassorilievo inserito in una cornice quadrangolare ed è affiancato da due ingressi minori conclusi da frontoni triangolari.

La chiesa custodisce inestimabili opere pittoriche, come la pala raffigurante la Vergine in trono insieme ai santi Pietro e Rocco, nonché raffinate sculture e suppellettili lignee secolari.

Degna di menzione è anche la chiesa del sacro cuore di Gesù, identificabile per il fronte a doppio spiovente coronato da guglie e ritmato orizzontalmente da fasce bianche e rosse. Ingentilito da un motivo ad archetti ciechi che asseconda la cornice di gronda, il luogo di culto è internamente illuminato da sofisticato rosone con un traforo a raggi.

La festa di San Rocco

La celebrazione di svolge nei giorni immediatamente precedenti e successivi al 16 agosto, giorno della scomparsa del pellegrino francese vissuto nel XIV secolo.

Oltre alle solenni funzioni liturgiche e al raccoglimento spirituale, la ricorrenza prevede eventi di svago, divertimento e socialità all’insegna delle specialità culinarie che valorizzano la qualità dei prodotti e della cultura eno gastronomica del territorio.

Musica dal vivo, ballo, degustazioni di grappe e molto altro attendono chiunque si chieda cosa fare a Tezze sul Brenta e desideri immergersi nella cultura locale di questo incantevole comune del vicentino.

- SPONSOR - Descrizione dell'immagine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ad

Descrizione dell'immagine

Leggi anche

Ad

Descrizione dell'immagine