HomeComuni del VenetoCosa fare a Trecenta (RO): 3 idee
- SPONSOR - Descrizione dell'immagine

Scopri cosa fare a Trecenta: Tri Pessetti in Tola, giro in bicicletta a Trecenta, il castello di Sariano (Casa Pepoli). Volete saperne di più? Prima di tutto…

Dove si trova Trecenta?

Il comune di Trecenta confina a nord Badia Polesine, a sud con Salara, a sud est con Bagnolo di Po, a sud ovest con Ceneselli, a est con Canda e Bagnolo di Po, a ovest con Giacciano con Baruchella e Ceneselli.

Tri Pessetti in Tola

Nel 2023, Tri Pessetti in Tola ha avuto luogo nei fine settimana dell’8 e 9 e del 15 e 16 luglio.

Occasione da non perdere per gli amanti della cucina a base di pesce, la manifestazione gastronomica prevede spaziose aree di ristorazione in cui è possibile scegliere tra invitanti pietanze, dagli spaghetti con le sarde e le vongole alle pennette con gamberi e zucchine, dal pescegatto fritto e cozze alla marinara a succulente grigliate di tonno, vitello di mare, salmone e mazzancolle, solo per citare alcune delle rinomate pietanze del menù di mare della precedente edizione.

Se vi chiedete cosa fare a Trecenta, Tri Pessetti in Tola è un’opportunità per trascorrere la bella stagione all’aria aperta all’insegna di musica dal vivo e tipicità culinarie da gustare con calici di vino e freddi boccali di birra nella cornice di un’incantevole cittadina armoniosamente inserita nella campagna rodigina.

Per maggiori informazioni in merito al prossimo appuntamento della sagra è possibile consultare la pagina Facebook Pro Loco Trecenta.

Giro in bicicletta a Trecenta e Bagnolo di Po

Il punto di partenza dell’itinerario è il parcheggio in Piazza Giuseppe Garibaldi. Procedete a sud per 5,8 km lungo Via C. Battisti, Via A. Azzi e Via Tenuta Spalletti. Il primo tratto del percorso attraversa il centro storico del paese regalando vedute suggestive del Teatro Comunale Ferruccio Martini, candido palazzo della metà del XIX secolo, della sede della polizia locale, al centro della quale si innalza la graziosa torre dell’orologio coronata da una campanile a vela, e della chiesa di San Giorgio Martire, riconoscibile per la maestosa facciata in stile barocco nella quale si staglia un affresco raffigurante San Giorgio che uccide il drago.

Superato il cuore urbano del comune, il tragitto si addentra nello sconfinato scenario campestre della pianura rodigina costellata di caseggiati rurali avvolti da giardini be curati e floride aree boschive.

All’incrocio (44.982040530916166, 11.463624155589722), svoltate a sinistra e percorrete Via Convento e Via Riviera per 4 km, passando per l’abitato di Corà, fino ad arrivare alla frazione di Runzi nel comune di Bagnolo di Po. Attraversate il canale, girate a sinistra e seguite per 3,5 km la strada provinciale 12 e Via Arioste tra antichi fabbricati rustici avvolti da campi di frumento e granturco.

Raggiunto il centro urbano di Bagnolo di Po, alla rotonda prendete la seconda uscita e proseguite a ovest per circa 4 km lungo Via Arioste e Via Gorgo Spino nel placido panorama agreste della frazione di Berguarina, tra pittoreschi casolari e minute chiese campestri (tra cui spicca l’oratorio della Beata Vergine di Loreto, situato in Via Bassa Berguarina, 637-611). A questo punto (44.982040530916166, 11.463624155589722) tenete la destra in Via A. Azzi e procedete a nord per 800 metri fino a tornare al punto di partenza.

Casa Pepoli

Situata nella frazione di Sariano, a circa 300 metri di distanza dalla chiesa di San Maurelio, casa Pepoli è uno splendido complesso architettonico rinascimentale incorniciato da un ameno giardino alberato. (45.007501432677536, 11.422222041959461).

La proprietà signorile è costituita dalla casa dominicale, al centro della quale svetta una torretta a base quadrata in mattoni a vista, e una dipendenza rustica porticata.

Se vi chiedete cosa fare a Trecenta, Il Castello di Sariano è uno dei più antichi e affascinanti punti di riferimento culturali del comune.

- SPONSOR - Descrizione dell'immagine

Ad

Descrizione dell'immagine

Leggi anche

Ad

Descrizione dell'immagine