HomeComuni del VenetoCosa fare a Sant'Anna d'Alfaedo (VR): 4 idee

Cosa fare a Sant’Anna d’Alfaedo (VR): 4 idee

- SPONSOR - Descrizione dell'immagine

Scopri cosa fare a Sant’Anna d’Alfaedo (VR): la Fiera Agricola e la Festa Patronale, Ponte di Veja, Forte Tesoro, Croce Corno D’Aquilio. Volete saperne di più? Prima di tutto…

Dove si trova Sant’Anna d’Alfaedo?

Il comune di Sant’Anna di Alfaedo confina a nord est con Ala, a nord ovest con Avio, a sud con Negrar di Valpolicella, a sud est con Grezzana, a sud ovest con Marano di Valpolicella, a est con Erbezzo e Grezzana, a ovest con Dolcè e Fumane.

La Fiera Agricola e la Festa Patronale

L’edizione 2023 della Fiera Agricola e Festa Patronale ha avuto luogo da mercoledì 26 a lunedì 31 luglio in Piazza Vittorio Emanuele e nel Teatro comunale in Via Giuseppe Verdi.

L’antica manifestazione contadina, la cui prima edizione risale al 1883, coincide con la commemorazione di Sant’Anna, la cui festa ricorre ogni 26 luglio.

Come ogni anno, in occasione dell’antica celebrazione il cuore urbano faetino si anima di spaziose aree di ristorazione nelle quali è possibile assaporare invitanti pietanze che valorizzano i prodotti e le ricette rappresentative della Lessinia. Protagonisti indiscussi del menù sono gli gnocchi sbatui, preparati con con farina di grano tenero, acqua, sale e conditi con burro e formaggio monte veronese.

Se vi chiedete cosa fare a Sant’Anna d’Alfaedo, la Fiera Agricola e la Festa Patronale è un’occasione ideale per trascorrere la bella stagione all’insegna di musica d’orchestra, serate di danza, esposizioni e sfilate di trattori e macchine agricole sia d’epoca che moderne, esibizioni equestri, vaste aree mercato con prodotti locali e laboratori artigianali per scoprire e apprendere le antiche conoscenze contadine che caratterizzano l’identità di questi territori.

Per maggiori informazioni in merito alla vivace ricorrenza è possibile consultare la pagina Facebook Pro Loco Sant’Anna d’Alfaedo.

Ponte di Veja

Situato in località Ponte Veja all’estremità orientale del comune a 602 m s.l.m, il Ponte di Veja è una spettacolare formazione geologica a forma di arco immersa nello scenario fiabesco di una sinuosa convalle ammantata da un florido bosco lambito da gelide cascate zampillanti.

La maestosa formazione geologica è il risultato del lento processo di erosione di un grande antro carsico, la cui volta calcarea crollò nel periodo compreso tra i 120 000 anni fa e la glaciazione Würm, risalente a 80 000 anni fa.

Raggiungibile tramite il sentiero E5, il possente arco sovrasta suggestivi antri carsici in cui sono stati rinvenuti reperti risalenti al periodo del Paleolitico Medio e Inferiore.

Forte Tesoro

Situato in Via Croce dello Schioppo, 14, il grandioso complesso militare prende il nome da Monte Tesoro, rigogliosa altura alberata ai cui piedi si trovano gli abitati di Corrubio, a ovest, di Giare, a est, mentre a sud si estendono una falegnameria e una ditta per la lavorazione del marmo.

Progettato nella seconda metà dell’Ottocento, il monumentale sistema difensivo fu edificato all’inizio del XX secolo per difendere i confini del Regno d’Italia da quelli dell’Impero Austro-Ungarico.

Armoniosamente inserita sulle verdi dorsali della Lessinia a nord di Verona, l’imponente fortificazione si adatta sapientemente all’orografia declinante del declivio, dalla cui posizione dominante si domina con lo sguardo lo splendido paesaggio della Valpantena.

Se vi chiedete cosa fare a Sant’Anna di Alfaedo, Forte Tesoro è uno dei più straordinari punti di riferimento storici e architettonici del Veronese, meta imperdibile sia per gli escursionisti che per gli appassionati di storia.

Croce Corno D’Aquilio

Il punto di partenza dell’itinerario è il parcheggio in località Tomasi – Costa (45.6651843103978, 10.945931570607256). Seguendo il percorso 234, procedete in senso orario in direzione di Passo Rocca Pia. Il sentiero dei contrabbandieri regala vedute incantevoli della Val D’Adige. Raggiunta la vetta del colle, potete fare una pausa nell’accogliente Malga Preta di Sotto. Per tornare al punto di partenza potete seguire il sentiero 250.

- SPONSOR - Descrizione dell'immagine
Booking.com

Leggi anche

SPONSOR

Descrizione dell'immagine