HomeComuni del VenetoCosa fare a Bovolone in provincia di Verona: 4 idee

Cosa fare a Bovolone in provincia di Verona: 4 idee

- SPONSOR - Descrizione dell'immagine

Scopri cosa fare a Bovolone: la sagra del susino, parco valle del Menago, la parrocchia di San Giuseppe. Volete saperne di più? Prima di tutto…

Dove si trova Bovolone?

Il comune di Bovolone confina a nord con Oppeano, a sud con Concamarise, a est con Isola Rizza, San Pietro di Morubio e Cerea, a ovest con Isola della Scala e Salizzole.

La fiera di San Biagio

Secondo il calendario liturgico, il giorno dedicato a San Biagio è il 3 febbraio. Nel comune di Bovolone, la 743° edizione della fiera di San Biagio ha avuto luogo da venerdì 3 a domenica 12 febbraio.

Se vi chiedete cosa fare a Bovolone, il programma dell’antica ricorrenza prevede grandi e comode aree di ristorazione in cui è possibile assaporare specialità del territorio. La manifestazione include fattorie didattiche, laboratori artigianali, esibizioni equestri e prove di equitazione, raduni e sfilate di trattori e macchinari agricoli, serate danzanti con orchestre di liscio e la tradizionale pesca di beneficienza.

Per essere sempre aggiornati in merito al prossimo appuntamento della fiera di San Biagio si consiglia di visitare la pagina Facebook Fiera San Biagio Bovolone.

La sagra del susino

L’edizione 2023 della sagra del susino ha avuto luogo da venerdì 23 a martedì 27 giungo nel centro Sportivo “San Pierino” in Via Creari, 30.

L’evento prevede comode e spaziose tendostrutture in cui è possibile scegliere tra invitanti specialità goderecce da gustare con freddi boccali di birra e qualità vinicole del luogo. Il programma della sagra include serate di liscio, concerti di gruppi tributo e suggestivi spettacoli pirotecnici.

Per maggiori informazioni in merito alla manifestazione è possibile consultare la pagina Facebook Proloco Bovolone e A.S.D. San Pierino.

Parco Valle del Menago

Delimitato a est dal corso del Menago, a ovest dalla Fossa Nuova, questo incantevole polmone verde è lambito da una sofisticata rete di canali e fiumi di risorgiva che al tempo stesso facilita il drenaggio delle acque e favorisce lo sviluppo di una florida e vibrante biodiversità tipica degli ambienti umidi, con stagni e laghetti incorniciati da rigogliosi salici e dense formazioni di canne palustri. L’ambiente incontaminato del parco costituisce l’habitat ideale di numerose specie di volatili, anfibi e rettili, come la testuggine Emys orbicularis, nonché api e mammiferi come le pecore brogne, razza tipica della Lessinia.

Il cuore del parco ospita una fedele riproduzione di un villaggio dell’età del bronzo. All’interno dell’insediamento, sorto all’interno di un’isola artificiale, si svolgono attività intese a tramandare conoscenze artigianali millenarie che vanno dalla fusione del bronzo alla cottura della ceramica alla lavorazione della selce, alla produzione di vasi e molto altro.

Se vi chiedete cosa fare a Bovolone, il parco Valle del Menago è una meta consigliata a chi desideri trovare immergersi in una lussureggiante oasi di pace immersa nel verde al riparo dal cemento e dai rumori del traffico.

Parrocchia di San Giuseppe

Situata in Via Carlo Alberto, 2, la chiesa parrocchiale di San Giuseppe è uno dei più significativi punti di riferimento spirituali e culturali del comune.

Accessibile tramite una candida scalinata, la chiesa presenta alla base un maestoso pronao sorretto da sei colonne corinzie, al di sopra delle quali poggia la trabeazione conclusa da un frontone triangolare. Al centro del timpano si staglia un’apertura circolare.

Il fronte è diviso in due registri scanditi da lesene corinzie. Le ali laterali sono raccordate al corpo centrale tramite due spioventi arcuati ornati da volute e affiancati da statue. Lo sviluppo verticale della struttura è concluso da un frontone semicircolare coronato da una statua di Gesù Cristo benedicente.

Internamente, la chiesa è divisa in tre navate scandite da ampie arcate a tutto sesto sorrette da colonne in marmo rosso di Verona. Sovrastata da una splendida volta a crociera, la navata centrale è illuminata da una serie di monofore concluse da archi a tutto sesto.

Se vi chiedete cosa fare a Bovolone, la chiesa di san Giuseppe custodisce raffinati altari in marmi policromi, opere pittoriche seicentesche e uno spettacolare organo a canne.

- SPONSOR - Descrizione dell'immagine
Booking.com

Leggi anche

SPONSOR

Descrizione dell'immagine