HomeComuni del VenetoCosa fare a Masi in provincia di Padova: 3 idee

Cosa fare a Masi in provincia di Padova: 3 idee

- SPONSOR - Descrizione dell'immagine

Scopri cosa fare a Masi: la sagra di Sant’Eurosia, Sapori d’autunno, la chiesa di San Bartolomeo Apostolo. Volete saperne di più? Prima di tutto…

Dove si trova il comune di Masi?

Il comune di Masi confina a nord con Merlara, a sud con Badia Polesine, a est con Piacenza d’Adige, a ovest con Castelbaldo.

La sagra di Sant’Eurosia

Il calendario liturgico celebra Sant’Eurosia il 25 giugno e la manifestazione in suo onore, nel comune di Masi, si svolge anche nei giorni precedenti a questa data. L’edizione 2023 dalla sagra paesana ha avuto luogo da venerdì 7 a martedì 11 luglio in Piazza Libertà.

A seguito della santa messa e della processione dedicate a Sant’Eurosia, il centro del paese si anima di suggestive esibizioni di danza acrobatica, concerti sotto le stelle, vivaci mercatini e sfilate di moda.

Appuntamento consigliato per le buone forchette, la tanto attesa manifestazione prevede grandi aree di ristorazione nelle quali potrete assaporare gustose pietanze che valorizzano i prodotti del territorio, da squisiti risotti gourmet a invitanti portate di carne alla griglia servite con patate fritte, fette di polenta alla piastra e freddi boccali di birra, niente di meglio per dissetarsi e mitigare la calura estiva.

Se vi chiedete cosa fare a Masi e desiderate trascorrere la bella stagione nella serena cornice di un ameno paesino rurale della Bassa Padovana all’insegna di musica dal vivo, serate danzanti, specialità eno-gastronomiche del territorio e spettacoli pirotecnici mozzafiato, partecipare alla sagra di Sant’Eurosia potrebbe fare proprio al caso vostro!

Per maggiori informazioni in merito alla tradizionale ricorrenza si invita a consultare la pagina Facebook Comune di Masi.

Sapori d’autunno

Nel 2022 l’evento Sapori d’autunno si è svolto domenica 13 novembre in Piazza Papa Giovanni XXIII.

L’evento prevede numerosi espositori ricchi di appetitose pietanze goderecce che celebrano gli aromi e i profumi dell’autunno, da panini con porchetta fumante, spiedini di carne, salsicce sfrigolanti alla griglia, polenta e spezzatino, a castagne cotte in grandi padelle forate da gustare con vin brulè. Non mancheranno tipicità casearie e dolci caserecci da far venire l’acquolina in bocca.

Se vi chiedete cosa fare a Masi, questa piacevole iniziativa include mostre zootecniche, cucina tipica da leccarsi i baffi, laboratori artigianali e artistici nonché attività ludiche per i più piccoli, un’occasione d’oro per vivere la stagione autunnale in modo spensierato con tutta la famiglia.

Per essere sempre aggiornati in merito al prossimo appuntamento di Sapori d’autunno è possibile visitare la pagina Facebook Comune di Masi.

La chiesa di San Bartolomeo Apostolo

Situata in Via Este, la chiesa parrocchiale di San Bartolomeo Apostolo è armoniosamente inserita nel radioso panorama agreste del comune di Masi, scandito da floridi campi di granturco e solcato dal fiume Adige.

L’imponente mole in mattoni rossi del luogo di culto di distingue per una facciata a salienti scandita al centro da tre arcate a tutto sesto. Le tre arcate definiscono un loggiato nella parte superiore del fronte.

Al di sopra del massiccio portale ligneo si apre una grande monofora. Nelle sezioni laterali, campeggiano due lastre rettangolari in pietra bianca con decorazioni in altorilievo.

Coronata da una candida volta a botte, la vasta navata unica della chiesa è illuminata da eleganti monofore. Gli interni della chiesa sono ingentiliti da raffinati altari in marmi policromi, inseriti nelle nicchie laterali, e dal maestoso altare maggiore, dietro il quale si staglia un affascinante tendaggio rosso.

Al fianco della chiesa, due campane sono collocate su un basamento in cemento sovrastato da una copertura metallica.

Una delle opere più preziose che la chiesa di San Bartolomeo custodisce è un quadro del XVI secolo che illustra San Bartolomeo seduto su un trono, in posizione sopraelevata rispetto a San Pietro e San Giovanni Battista.

- SPONSOR - Descrizione dell'immagine

Ad

Descrizione dell'immagine

Leggi anche

Ad

Descrizione dell'immagine