HomeComuni del VenetoCosa fare a Badia Polesine (RO): 3 idee

Cosa fare a Badia Polesine (RO): 3 idee

- SPONSOR - Descrizione dell'immagine

Scopri cosa fare a Badia Polesine: ferragosto badiese, Abbazia della Vangadizza, giro in bicicletta a Badia Polesine. Volete saperne di più? Prima di tutto…

Dove si trova Badia Polesine?

Il comune di Badia Polesine confina a nord (da nord est a nord ovest) con Piacenza d’Adige, Masi, Castelbaldo e Terrazzo, a sud est con Canda, a sud ovest con Trecenta, a est con Lendinara, a ovest con Castagnaro e Giacciano con Baruchella.

Ferragosto badiese

L’edizione 2023 di Ferragosto Badiese si è svolta da venerdì 11 a lunedì 21 agosto.

Come ogni anno, il programma della tradizionale ricorrenza prevede mostre d’arte, visite guidate alla scoperta della collezione di opere pittoriche dei secoli XIX e XX appartenute a Eugenio Balzan e i tesori di arte sacra della chiesa di San Giovanni Battista. In occasione dell’antica celebrazione, il parco della ghiacciaia dell’Abbazia della Vangadizza ospita una spaziosa e comoda area di ristorazione in cui è possibile scegliere tra diverse specialità enogastronomiche da far venire l’acquolina in bocca, dalle lasagne al ragù alle lasagne al musso, dalla grigliata mista con polenta al galletto con patate da assaporare con qualità vinicole del territorio e freddi boccali di birra.

Se vi chiedete cosa fare a Badia Polesine, Ferragosto badiese è un’iniziativa da non perdere per trascorrere la bella stagione all’insegna di musica dal vivo, serate di danza ed eccellenze culinarie da gustare nella straordinaria cornice di un’abbazia millenaria incastonata nel cuore storico badiese.

Per maggiori informazioni in merito alla vivace manifestazione è possibile visitare la pagina Facebook Ferragosto Badiese.

Abbazia della Vangadizza

Situato in Via Cigno, 109, il complesso monastico risalente al X secolo si articola intorno a uno splendido chiostro duecentesco a forma di trapezio. Il cortile porticato è circondato da un lussureggiante giardino costellato di piante secolari.

Giro in bicicletta a Badia Polesine

Il punto di partenza dell’itinerario è il parcheggio in piazza Vangadizza. Procedete a nord per 600 metri lungo Via San Rocco, Via Pinzon e Via San Nicolò, dopodiché svoltate a destra in Via Pozza. Dopo circa 100 metri imboccate la stradina alla vostra sinistra che conduce al ponte dell’Adige.

All’incrocio con la strada provinciale 42, attraversate le strisce pedonali e continuate a nord ovest per 4,2 km lungo il sentiero sterrato che si snoda lungo l’argine erboso dell’Adige. Da questa prospettiva è possibile abbracciare con lo sguardo il lungo corso del fiume e il denso bosco ripariale di salici bianchi, pioppi, ontani e canne comuni che ne ammanta le sponde.

A questo punto (45.11657348165822, 11.441966642997045) discendete l’argine e proseguite a sud per 1 km in Via F. Chieregato, addentrandovi nel sereno scenario agreste badiese punteggiato di fabbricati rustici, di eleganti cascine avvolte da campi di granturco e di incantevoli chiese campestri. Tra queste spicca la chiesa della Natività di Maria, armoniosamente inserita nel centro di Villa d’Adige.

All’incrocio svoltate a sinistra e procedete per 4,5 km lungo Via Giuseppe Verdi, Via Bovazecchino e Via Fratelli Roselli, attraversando il vasto scenario agreste badiese tra svettanti platani, rigogliosi vigenti, frutteti soleggiati e cimiteri campestri anticipati da candidi viali di cipressi immersi nel verde.

Poco prima del ponte sul canale svoltate a destra e seguite Riviera Giovanni Miani per 750 metri all’ombra di maestose robinie, poi svoltate a sinistra, superate il canale, attraversate Riviera Luigi Balzan e imboccate Via Giosuè Carducci. All’incrocio tra Via degli Estensi e Via Sant’Alberto girate a sinistra per tornare in Piazza Vengadizza.

Se vi chiedete cosa fare a Badia Polesine, questo breve tragitto è indicato per chi desideri fare un giro in bicicletta piacevole e poco impegnativo e ammirare alcune della località più fotogeniche della pianura rodigina al confine con la provincia di Padova.

- SPONSOR - Descrizione dell'immagine

Ad

Descrizione dell'immagine

Leggi anche

Ad

Descrizione dell'immagine