10 Ville a San Biagio di Callalta in provincia di Treviso

10 ville storiche da ammirare nel comune di San Biagio di Callalta

Circondate dalla rigogliosa vegetazione arborea e floreale di splendidi giardini, dieci spettacolari ville venete arricchiscono il già vasto patrimonio architettonico, storico e artistico del comune di San Biagio di Callalta in provincia di Treviso.

Villa Onesti (Resti Villa da Lezze)

10 Ville a San Biagio di Callalta in provincia di Treviso | VenetoClub

Dove si trova Villa Onesti?

Villa Onesti si trova in Via XXV Aprile, 6, 31048 Rovarè (TV).

Il progetto della spettacolare abitazione nobiliare fu ideato dal celebre Baldassare Longhena, architetto veneziano vissuto tra il XVI e XVII secolo (1596/1597 – 18 febbraio 1682). Commissionata da Priamo da Lezze e Marina Priuli da Lezze, la costruzione della sontuosa dimora signorile avvenne tra il 1670 ed il 1739.

Unico elemento architettonico superstite dell’originaria proprietà nobiliare è la svettante torre angolare. La massiccia struttura presenta rifiniture in intonaco ed elementi decorativi in pietra come le cornici marcapiano e i conci angolari. Ulteriore elemento di spicco è la splendida meridiana Secentesca tuttora visibile sulla torre.

Racchiusa da un suggestivo fossato, il cui perimetro segue in parte il sinuoso andamento del vicino corso d’acqua, la residenza gentilizia è anche una secolare tenuta agricola con decine di ettari di vigneto, dalle cui pregiate uve si ricavano eccellenti qualità di Prosecco Doc, Cabernet Franc Doc e Pinot Grigio.

Il presbitero Lorenzo Crico (Noventa di Piave, 10 novembre 1764 – Venezia, 2 ottobre 1835) tramanda nei suoi scritti il fasto architettonico del grandioso palazzo che sarebbe stato demolito nel XIX secolo: le scale monumentali, le ampie logge, le possenti colonne marmoree, gli ornamenti scultorei e gli stucchi che ne impreziosivano gli interni.

Villa Navagero

10 Ville a San Biagio di Callalta in provincia di Treviso | VenetoClub

Dove si trova villa Navagero?

La sontuosa residenza si trova in Via Grande, 2, 31048 Rovaré in provincia di Treviso (TV).

Piacevolmente inserito tra un elegante giardino decorato dai suggestivi motivi geometrici di siepi ornamentali e una maestosa area boschiva attraversata da un candido viale, il corpo padronale della nobile dimora fu progettato nel 1680 per volere dell’aristocratico veneziano Andrea Navagero come residenza vacanziera. La struttura della dimora signorile segue il classico schema delle tradizionali ville venete in cui il nobile corpo padronale, accessibile tramite un lungo viale alberato, risulta affiancato da grandi barchesse.

I due piani dell’abitazione signorile, separati esternamente da una cornice marcapiano, presentano al piano terra finestre ad arco mentre le finestre al piano nobile, sormontate da architravi a cimasa, sono affiancate al balcone balaustrato collocato in posizione centrale. Il tetto a piramide culmina con un grande abbaino che conclude lo sviluppo verticale del palazzo.

Il vasto complesso architettonico include inoltre una cappella privata del XVIII secolo dedicata alla Madonna del Rosario.

Cancello d'ingresso della residenza Navagero Erizzo.
Cancello d’ingresso della residenza Navagero Erizzo.

Villa Cattanei

Facciata di Villa Cattanei a San Biagio di Callalta.
Facciata di Villa Cattanei a San Biagio di Callalta.

Dove si trova villa Cattanei?

L’abitazione signorile si trova in Via Borgo Cattanei, 20, 31048 Cavriè in provincia di Treviso (TV)

Situata a soli 2,8 km dal Ristorante Rosa Rosae, rinomata locanda raggiungibile passando per Via Giacomini, la sontuosa dimora signorile fu realizzata nel corso del XIX secolo. Il corpo padronale della residenza nobiliare, parzialmente nascosto dalle chiome di maestosi platani, culmina con un frontone ornato da statue e presenta al primo piano un ampio balcone dotato di balaustra.

L’antica residenza e il vasto giardino verdeggiate sono cinti da una siepe ben curata e da un elegante muretto di mattoni ornato da pregiate statue in corrispondenza del raffinato cancello in ferro. Sulla strada, a poca distanza dallo splendido edificio secolare sorge una graziosa chiesetta con tetto a base ottagonale.

10 Ville a San Biagio di Callalta in provincia di Treviso | VenetoClub

Villa Marzotto Caotorta

Facciata della residenza Caotorta, Marzotto.
Facciata della residenza Caotorta, Marzotto.

Dove si trova Villa Marzotto Caotorta?

La residenza gentilizia si trova in Via della Conciliazione, 28 Spercenigo, San Biagio di Callalta in provincia di Treviso (TV).

Armoniosamente inserita nel sereno contesto rurale della campagna trevigiana e circondata da un florido parco alberato, la maestosa abitazione è stata riportata all’originario splendore grazie agli accurati interventi di restauro eseguiti dall’architetto Moreno Bergamo. Il magnifico palazzo del XVIII secolo si sviluppa su tre piani e presenta al piano nobile finestre ad arco ed un balcone con parapetto in pietra.

La sommità dell’edificio termina con un caratteristico frontone curvilineo al centro nel quale emerge l’antico stemma della famiglia patrizia, raffigurante un leone rampante tenente un ciclamoro. Il corpo padronale presenta prolungamenti laterali disposti a diverse profondità.

Villa Cian, Marinello

10 Ville a San Biagio di Callalta in provincia di Treviso | VenetoClub

Dove si trova Villa Cian, Marinello?

La residenza secolare si trova in Via Postumia Est, 33 a Rovarè. di San Biagio di Callalta in provincia di Treviso (TV).

Il cancello d’ingresso

Il gusto e la raffinatezza della sontuosa dimora nobiliare si distinguono a partire dallo spettacolare portale d’accesso, costituito da un elaborato cancello in ferro battuto culminante con le sagome speculari di due teste di cavallo e sostenuto lateralmente da candidi pilastri recanti volute ornamentali e pregiate lampade da esterno.

L’oratorio

Attraverso il cancello d’ingresso è possibile intravedere il lungo viale alberato che conduce all’oratorio di famiglia, caratterizzato da una facciata a doppio spiovente e accessibile tramite un portone sormontato da una finestra a mezzaluna.

10 Ville a San Biagio di Callalta in provincia di Treviso | VenetoClub

Il Corpo padronale e la barchessa

Dietro il luogo di culto si trova un grande fabbricato rurale, a breve distanza dal quale sorge l’abitazione signorile del XIX secolo affiancata da una tradizionale barchessa con ampi archi a tutto sesto. La dimora padronale, circondata da un lussureggiante parco con alberi e siepi ornamentali, si articola su tre piani e presenta alla base un elegante rivestimento decorativo in finto bugnato. Le finestre al piano nobile affiancano il balcone protetto da una balaustra.

Villa Ca’ Sugana, Mariani, Da Mosto

10 Ville a San Biagio di Callalta in provincia di Treviso | VenetoClub

Dove si trova Villa Ca’ Sugana, Mariani, Da Mosto?

La dimora nobiliare si trova in Via Postumia Ovest, Olmi di San Biagio di Callalta (TV).

Separata dalla strada da un radioso giardino adornato da siepi e alberi ornamentali, il gigantesco complesso architettonico è costituito da un maestoso corpo padronale affiancato da due grandi corpi di fabbrica. Il palazzo signorile, risalente al XVIII secolo, si articola su tre piani e presenta al centro della facciata un ampio balcone balaustrato sormontato da un timpano classico. La struttura della nobile dimora culmina con un attico cieco scandito da quattro paraste sulle quali si staglia il frontone arricchito da ornamenti scultorei in corrispondenza dei vertici del timpano.

Villa degli Angeli

10 Ville a San Biagio di Callalta in provincia di Treviso | VenetoClub

Dove si trova Villa degli Angeli?

La residenza gentilizia si trova nella frazione di Sant’Andrea di Barbarana(TV).

Armoniosamente inserita nel sereno scenario agreste della campagna trevigiana, adattatasi nel corso dei secoli all’andamento tortuoso del fiume Piave, la maestosa abitazione è un’affascinante residenza settecentesca affiancata a destra da un fabbricato ausiliario, probabilmente adibito a magazzino, a sinistra da una piccolo luogo di culto cristiano. Il raffinato abbaino presenta quattro lesene sovrastate dal frontone recante un oculo al centro. Al primo piano, in posizione centrale, è presente un balcone con una pregevole balaustra in pietra.

10 Ville a San Biagio di Callalta in provincia di Treviso | VenetoClub

Villa Berti, Giannotti

Dove si trova Villa Berti, Giannotti?

Villa Berti, Giannotti si trova in Via degli Angeli 1 a Sant’Andrea di Barbarana (TV).

Collegata a Villa degli Angeli attraverso un vasto e nobile parco, Villa Berti, Giannotti era in origine una chiesa dedicata a San Giorgio. Il rudere del luogo di culto fu successivamente riconvertito nella maestosa villa veneta che è possibile ammirare oggi. La struttura del palazzo segue lo schema delle ville rurali del nostro territorio, caratterizzato da un corpo padronale affiancato da rimesse agricole. L’abitazione signorile presenta al piano terra due ampie arcate a tutto sesto ricoperte da un suggestivo manto di edera. Affiancata all’edificio si distingue infine la grande barchessa, elemento tipico delle antiche tenute agricole della nostra regione.

Villa Bressanin, Slocovich, detta “La Pioppeta”

10 Ville a San Biagio di Callalta in provincia di Treviso | VenetoClub

Dove si trova Villa Bressanin, Slocovich, detta “La Pioppeta”?

“La Pioppeta” si trova in Piazza della Conciliazione, 3 a Spercenigo(TV).

Immersa nella florida vegetazione boschiva che circonda un luminoso giardino secolare, Villa Bressanin è una nobile abitazione campestre affiancata da un edificio rurale di servizio. Risalente al XIX secolo, il corpo padronale presenta un ampio balcone al primo piano e un grazioso abbaino sul tetto. Sul retro si trova invece una barchessa a due piani accessibile tramite un grande arco a tutto sesto.

10 Ville a San Biagio di Callalta in provincia di Treviso | VenetoClub

Ca’ Brotto

Dove si trova Ca’ Brotto?

Ca’ Brotto si trova in via San Francesco 31.

Il sereno contesto rurale che circonda la dimora del XVII secolo unito ai secoli di incuria che attestano il triste stato di rovina dell’antichissima abitazione, conferiscono a Ca’ Brotto un’intrigante aura di mistero e di fascino romantico.

L’anima storica di quella che un tempo era una sontuosa residenza gentilizia è testimoniata dalla struttura del corpo padronale e dagli elementi che ne costituiscono l’elegante facciata, come la raffinata trifora al piano nobile composta da finestre a tutto sesto e il caratteristico abbaino terminante con un piccolo timpano. La barchessa che affianca la dimora padronale ad ovest è l’unico fabbricato rurale di servizio rimasto intatto della tenuta agricola.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui