HomeComuni del VenetoCosa fare a Ronco all'Adige (VR): 3 idee

Cosa fare a Ronco all’Adige (VR): 3 idee

- SPONSOR - Descrizione dell'immagine

Scopri cosa fare a Ronco all’Adige: la mostra della mela e della pera, antica pieve di Ronco all’Adige, giro in bicicletta a Ronco all’Adige. Volete saperne di più? Prima di tutto…

Dove si trova Ronco all’Adige?

Il comune di Ronco all’Adige confina a nord con Belfiore, a sud con Roverchiara, a est con Belfiore e Albaredo d’Adige, a ovest con Zevio, Palù, Oppeano e Isola Rizza.

Mostra della mela e della pera

L’edizione 2023 della ha avuto luogo da domenica 17 a lunedì 25 settembre nel centro storico di Ronco all’Adige.

Appuntamento consigliato per i buongustai alla ricerca degli aromi autentici della Bassa Veronese, la manifestazione prevede ampie tendostrutture (Presso gli impianti sportivi in Piazza al Milite Ignoto, 1) nelle quali è possibile assaporare invitanti ricette che valorizzano le eccellenze agricole del territorio. Protagonista indiscusso dell’edizione 2023 è stato il risotto con mele, speck e Monte Veronese DOP.

Il programma dell’evento include passeggiate e corse podistiche alla scoperta dell’incantevole panorama rurale ronchesano nonché orchestre per ballare il liscio su comode piste d’acciaio.

Se vi chiedete cosa fare a Ronco all’Adige, la mostra della mela e della pera è un’iniziativa ideale per trascorrere del tempo all’aria aperta nella serena cornice di un’accogliente cittadina rurale all’insegna di musica dal vivo, esposizioni di trattori d’epoca, spettacoli teatrali, convegni relativi ai prodotti ortofrutticoli coltivati localmente, serate di ballo e specialità enogastronomiche di prima scelta.

Per maggiori informazioni in merito alla vivace ricorrenza è possibile visitare la pagina Facebook Sagra di Tombazosana

Antica pieve di Ronco all’Adige

Situata in Piazza Roma, il luogo di culto si distingue per una monumentale facciata neoclassica, verticalmente tripartita da quattro possenti paraste corinzie poggianti su alti plinti. Concluso da un timpano sorretto da due sinuose mensole, il massiccio portale ligneo è inscritto in un grande arco a profilo architravato leggermente rientrante rispetto al filo della muratura.

Ai lati del portale si aprono due nicchie semicircolari. A completare lo sviluppo verticale della facciata sono l’architrave, il fregio e il frontone triangolare dentellato.

Adiacente alla parete sud ovest della chiesa, il campanile a base quadrata presenta nella cella campanaria una bifora per lato. La struttura è coronata da una cuspide conica incorniciata da quattro cuspidi.

Giro in bicicletta a Ronco all’Adige

Il punto di partenza dell’itinerario ciclabile è il parcheggio in Via Sant’Ambrogio presso la Chiesa Parrocchiale di Tombazosana in Piazza IV Novembre, 42. Lasciate la facciata del luogo di culto alle vostre spalle e girate a sinistra, dopo circa 120 metri tenete la destra in Piazza IV novembre, poi svoltate a destra in Via Pietro Silvestrini. Percorrete Via Pietro Silvestrini per circa 260 metri, poi girate a sinistra in Via Corte Rigona e tenete la destra in Via Albarotto. Procedete per 1,1 km lungo Via Albarotto e Via Tomba di Sotto, addentrandovi nell’ameno scenario campestre scandito da floridi campi di granturco e punteggiato di antichi casolari rurali.

All’incrocio con Via Giare e Via Cason, svoltate a sinistra in Via Giare e percorrete la strada sterrata che si snoda lungo l’argine dell’Adige all’ombra di robinie, lecci, salici, noci, pioppi, frassini e altre lussureggianti piante d’alto fusto.

Dopo 1,5 km girate a destra e percorrete Via Giare per 2,8 km, lasciando la cava alla vostra destra e assecondando il sinuoso andamento del fiume.

Attraversate le strisce pedonali e proseguite a nord lungo la Ciclabile dell’Adige di Tombazosana per 2,7 km (salvo segnali di divieto). Il sentiero si snoda tra la densa vegetazione che ammanta le sponde dell’Adige, attraverso la quale si intravedono graziosi isolotti fluviali, e la sconfinata campagna costellata di pittoresche cascine, febbricati rustici e ritmata dalla regolare successione di rigogliosi filari di vite.

Discendete l’argine tramite Via del Popolo e procedete fino a raggiungere Piazza Roma, tra il municipio e la chiesa parrocchiale di Ronco dell’Adige.

Lasciate l’ingresso del municipio alla vostra sinistra e continuate verso ovest per circa 180 metri, poi svoltate a sinistra in Via Quadrelli. Procedete a sud lungo Via Quadrelli per 850 metri. Alla rotonda prendete la seconda uscita e continuate a sud lungo Via al Corso per 2 km tra filari di svettanti pioppi cipressini e campi di frumento. Tenete la sinistra in Via al Corso. Dopo 350 metri svoltate a sinistra e procedete per 1,4 km a est fino a tornare al punto di partenza.

- SPONSOR - Descrizione dell'immagine
Booking.com

Leggi anche

SPONSOR

Descrizione dell'immagine