HomeComuni del VenetoCosa fare a Pianiga in provincia di Venezia: 4 idee

Cosa fare a Pianiga in provincia di Venezia: 4 idee

- SPONSOR - Descrizione dell'immagine

Scopri cosa fare a Pianiga: la festa dei bisi, la chiesa di San Martino, luglio pianighese, giro in bicicletta a Pianiga. Volete saperne di più? Prima di tutto…

Dove si trova Pianiga?

Il comune di Pianiga confina a nord con Santa Maria di Sala, a nord est con Mirano, a nord ovest con Camposampiero, a sud con Fiesso d’Artico, a sud est con Dolo, a sud ovest con Vigonza, a est con Mira, a ovest con Vigonza.

Booking.com

La festa dei bisi

Quando e dove si svolge la festa dei bisi?

La festa dei bisi si tiene ogni anno tra la fine di maggio e i primi di giugno nelle principali piazze del comune. L’esposizione dei bisi di Pianiga, protagonisti indiscussi della manifestazione in quanto parte integrante della cultura gastronomica del territorio da secoli, si svolge nella vasta area di Piazza Mercato nel cuore del centro del paese.

Oltre alla valorizzazione dei bisi di Pianiga, coltivati nello splendido scenario agreste del comune, l’evento prevede diverse iniziative di natura ludico artistica che si svolgono nella cornice naturalistica di sontuose dimore signorili come Villa Querini, attività motorie all’aria aperta come le divertenti biciclettate per tenersi in forma e passare del tempo in buona compagnia, esibizioni equestri, antiche danze popolari dai ritmi travolgenti, nonché musica dal vivo di band tributo che faranno rivivere gli intramontabili successi del rock italiano nonché appassionanti esposizioni di trattori sia d’epoca che moderni.

L’edizione del 2022 ha previsto anche uno spettacolare raduno di Ferrari!

Occasione ideale per appassionati di motori, di buona cucina e per chiunque desideri esplorare e conoscere il patrimonio di biodiversità del nostro territorio, la festa dei bisi è un appuntamento immancabile se vi chiedete cosa fare a Pianiga e volete trascorrere la stagione primaverile in modo indimenticabile!

Chiesa di San Martino Vescovo

Situata in Piazza S. Martino, 13, 30030 Pianiga (VE), la chiesa di San Martino Vescovo si distingue per la bella struttura in mattoni faccia a vista. La facciata a doppio spiovente culmina con tre pinnacoli ed è ritmata da lesene raccordate da archetti ciechi che assecondano il profilo del cornicione.

Ulteriore elemento di pregio architettonico è il protiro con volta a crociera sorretta da colonnine corinzie e sormontata da un frontone triangolare.

Illuminata internamente dalle alte monofore e dal rosone che spicca al centro della facciata, il luogo di culto millenario reca un inestimabile apparato pittorico di affreschi e pale d’altare secolari.

Giro in bicicletta a Pianiga

Il breve tragitto suggerito inizia dal parcheggio di Piazza Mercato in Via Padova (45.45514761455928, 12.028277841699795). Seguite Via Padova verso nord fino all’incrocio in Via Roma. Raggiunto l’incrocio di fronte alla biblioteca comunale, attraversate la strada e prendete il sentiero sterrato che si snoda nel parco alberato in cui ogni estate si svolgono alcune delle diverse attività di luglio pianighese, iniziativa culturale che prevede attività teatrali, canore, musicali, cinematografiche e sportive per trascorrere la bella stagione all’insegna di creatività, divertimento e socialità.

Usciti dal parco in Via E. Suriano, svoltate a sinistra, attraversate le strisce pedonali ed addentratevi nel giardino pubblico fino a raggiungere vicolo L. Zampieri. Girate a sinistra, all’incrocio svoltate a destra in Via E. Suriano e all’incrocio in Via Cavin Maggiore svoltate a sinistra e proseguite per 350 metri fino a trovare la Cantina dei Fratelli Calzavara. All’incrocio in Via Marinoni svoltate a destra e proseguite per 1,4 km. Lungo la strada troverete rinomate aziende vinicole e punti di ristoro come Nuove Cantine Tassetto SRL“, la Casa Vinicola Fratelli Scantamburlo e il ristorante la Capinera.

All’incrocio con Via Cognaro svoltate a destra e proseguite per 2,1 km immergendovi nel suggestivo scenario rurale dell’entroterra veneziano fatto di floride siepi e rigogliosi campi coltivati che si estendono a perdita d’occhio. Lungo la strada troverete alla vostra sinistra la graziosa e candida chiesetta del Ciodo.

All’incrocio al termine di Via Cognaro svoltate a destra in Via Accopè Fratte e proseguite per 600 metri fino a giungere al punto vendita di Vi.V.O. Cantine, in cui troverete eccellenze vinicole autoctone. Proseguite lungo Via Accopè per altri 1,2 km e svoltate a destra in Via Roma. Continuate su Via Roma per 1,4 km passando davanti al Lounge Bar & Bistrot Alterego in Via Roma, 123.

Svoltate a sinistra in corrispondenza della Chiesa parrocchiale di San Martino, attraversate piazza San Martino e percorrete Via Montello per circa 170 metri, dopodiché girate a destra in Piazza mercato e proseguite fino a raggiungere il punto di partenza.

- SPONSOR - Descrizione dell'immagine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Booking.com

Leggi anche

SPONSOR

Descrizione dell'immagine