HomeTurismoCosa VisitareCosa vedere a Silea in provincia di Treviso

Cosa vedere a Silea in provincia di Treviso

Scopri cosa vedere a Silea in provincia di Treviso: la sagra di Cendon, il parco del fiume Sile, ma prima…

Dove si trova Silea?

Il comune di Silea in provincia di Treviso confina a nord con Carbonera e San Biagio di Callalta, a sud con Casale sul Sile, a est con San Biagio di Callalta e Roncade, a ovest con Treviso, Casier e Casale sul Sile.

Comune di Silea in Provincia di Treviso

Sagra di Cendon

Quando e dove si svolge la sagra di Cendon?

Questo 2022 la festa di Cendon si svolgerà il 24, 25 giungo, venerdì 1 e sabato 2 luglio in Via Chiesa, 1, 31057 Cendon di Silea TV.

Occasione ideale per celebrare l’inizio della bella stagione all’insegna di spensieratezza e buona cucina, la sagra vi permetterà di assaporare sia specialità della regione, dalle grigliate di pesce allo squisito baccalà alla vicentina, sia tipicità iberiche come la gustosa paella valenciana, da accompagnare con eccellenze vinicole della regione.

Per avere più informazioni in merito al programma dell’evento e al ricco menù si invita a consultare la pagina Facebook dedicata alla sagra.

Parco Regionale del Fiume Sile

Con un’estensione superiore ai 4.000 ettari, il parco regionale del fiume Sile permette di esplorare il complesso patrimonio di biodiversità faunistica, arborea e floreale che rende l’ecosistema del territorio unico nel suo genere.

Percorrendo la restera, itinerario che si snoda lungo l’argine sinistro del fiume Sile, è possibile ammirare alcuni aspetti caratteristici e affascinanti della storia del comune, come gli ex-Mulini Mandelli, splendido esempio di archeologia industriale avvolto un’aura di fascino e mistero.

Proseguendo lungo il ramo del Sile chiamato Sil Morto si accede a una fiorente area naturalistica che conduce a una sere di laghetti artificiali oggi dedicati alla pesca sportiva, nati in corrispondenza delle cave usate in origine per l’estrazione della ghiaia.

Nel limitrofo comune di Casier, il camminamento di legno lungo la restera destra del Sile permette al visitatore di ammirare i resti di 19 imbarcazioni alla deriva che oggi compongono il famoso cimitero dei burci, antichi relitti circondati dalla fitta vegetazione di canne palustri.

Il burcio è un tipo di imbarcazione per il trasporto di merci caratterizzata da un fondo piatto, particolarmente adatto per la navigazione fluviale, di cui è possibile ammirare cinque esemplari lungo il corso del Sile a Casier.

Tra le numerose ville che arricchiscono il panorama artistico, storico e architettonico del comune di Silea, citiamo:

Villa Celestia (via Sant’Elena, 7, 31057 Silea TV), splendido edificio risalente al XVI secolo, la cui struttura si distingue per la suggestiva successione di ampie arcate a tutto sesto.

Villa Riva. Situata in Via Sant’Elena, 92 la Villa secolare è circondata da un giardino lussureggiante all’interno del quale è presente un antico pozzo in pietra.

Villa Fanio Cervellini, via Alzaia di Cendon, 13, 31057 Silea (TV) è un maestoso complesso architettonico del XVIII secolo la cui facciata, rivolta al corso del Sile, presenta al di sotto del frontone tre finestre ingentilite da decorazioni scultoree.

Frazioni del comune di Silea

Lanzago, Cendon, Sant’Elena

Scopri gli altri comuni di Treviso in questo Articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Per categoria

spot_img