HomeComuni del VenetoCosa vedere ad Altivole in Provincia di Treviso: 3 idee

Cosa vedere ad Altivole in Provincia di Treviso: 3 idee

- SPONSOR - Descrizione dell'immagine

Scopri cosa vedere ad Altivole: Il barco della regina Cornaro, Il Memoriale Brion, la chiesa di San Vito. Volete saperne di più? Prima di tutto…

Dove si trova Altivole?

Il comune di Altivole, in provincia di Treviso (esplora lo splendido centro storico di Treviso), confina a nord con Asolo e Maser, a sud con Riese Pio X e Vedelago, a est con Caerano e Montebelluna, a ovest con Asolo e Riese Pio X.

Attraversato dai torrenti Brenton e Avenale, il territorio di Altivole si distingue per un eccezionale panorama artistico, architettonico e naturalistico che in ogni stagione dell’anno suscita l’ammirazione delle migliaia di visitatori.

Il Barco della Regina Cornaro

Situato in Via Cornaro, 47, l’incantevole edificio rurale è armoniosamente inserito in un vasto giardino alberato. Scandita da una luminosa loggia ritmata da colonne ioniche, la barchessa è adornata da splendidi affreschi cinquecenteschi.

Vorresti conoscere la storia del Barco della Regina Cornér, gioiello di architettura rinascimentale splendidamente affrescato immerso nella campagna di Altivole?

Il Memoriale Brion nel Comune di Altivole

Ecco l’approfondimento sul Memoriale Brion, uno dei più significativi capolavori di architettura del comune di Altivole.

Il grandioso complesso funerario, situato in via Brioni, 31030 a San Vito di Altivole, fu commissionato all’architetto e designer Carlo Scarpa per commemorare la scomparsa del grande industriale veneto Giuseppe Brion (1909-1968).

La pianta ad elle del complesso funebre reca due aperture circolari che intersecandosi creano un legame di continuità tra il massiccio ambiente architettonico e l’elemento naturale esterno costituito da un radioso giardino e da un laghetto limpido che, unito a diversi specchi d’acqua, simboleggia lo scorrere della vita.

Il suggestivo complesso monumentale combina la pesantezza e il grigiore del cemento armato con ambienti spaziosi e ariosi, le cui complesse figure geometriche creano emozionanti contrasti chiaroscurali.

Il santuario presenta al centro l’edicola ospitante le tombe dei due coniugi mentre una fenditura sulla sommità del tetto evoca l’antica credenza secondo cui le anime dei defunti, una volta abbondonate le spoglie mortali, potessero ascendere in cielo.

Circondato dall’acqua, un possente cubo in cemento presenta sulla cima una variopinta copertura piramidale recante un’apertura sulla sommità.

Oltre ad essere un punto di riferimento artistico e architettonico all’avanguardia, il memoriale Brion sembra comunicare con le sue forme un senso di profonda malinconia e di invitare al tempo stesso a contemplare il continuo e naturale alternarsi di vita, crescita e morte.

Se vi chiedete cosa vedere ad Altivole, il Memoriale Brion è una delle località più significative e suggestive nel comune sintesi dell’estro di Carlo Scarpa in cui architettura e natura si armonizzano in modo geniale.

Chiesa di San Vito

Lo stile architettonico della struttura, sobrio e maestoso, segue le linee dello stile neoclassico, come si evince dalla solenne facciata tripartita da eleganti colonne corinzie sovrastate da un timpano dentellato, decorato in corrispondenza dei vertici da tre acroteri.

Situata in via Piazza S. Vito, 1, la candida mole del luogo di culto è affiancata da uno svettante campanile a base quadrata, formato da massicci blocchi di pietra e coronato da una raffinata cella campanaria di gusto classico.

Frazioni del Comune di Altivole

Altivole, Caselle, San Vito

- SPONSOR - Descrizione dell'immagine

Ad

Descrizione dell'immagine

Leggi anche

Ad

Descrizione dell'immagine