HomeTurismoCosa VisitareCosa vedere a Zero Branco: 5 cose da vedere

Cosa vedere a Zero Branco: 5 cose da vedere

Scopri cosa vedere a Zero Branco in provincia di Treviso: Parco pubblico penne mozze, Villa Guidini, Villa Albuzio, chiesa di Santa Maria Assunta, museo della civiltà contadina. Ma prima…

Dove si trova Zero Branco?

Il comune di Zero Branco in provincia di Treviso confina a nord con Morgano, Quinto di Treviso e Treviso, a sud con Scorzè e Trebaseleghe, a est con Preganziol e Mogliano Veneto, a ovest con Piombino Dese e Trebaseleghe.

Parchi pubblici nel comune di Zero Branco

Parco Pubblico Penne mozze

Oltre a testimoniare il valore attribuito alla natura e alla biodiversità, la vasta area di verde pubblico realizzata nei pressi del centro di Zero Branco dimostra la volontà di promuovere relazioni umane, consolidando al tempo stesso un sano e duraturo rapporto con la natura.

La vegetazione caratterizzante la zona nord del parco è costituita da piante di origine forestale che nel corso dei prossimi anni formeranno una vivace e incontaminata superficie arborea, realizzata grazie al contributo e solidarietà delle scuole materne, del Corpo Forestale dello Stato e Veneto Agricoltura.

La zone nord e sud sono delimitate da filari di alberi ad alto fusto arricchite da variopinte aree floreali.

Il Nostro Parco

Ulteriore zona verde fruibile al pubblico e ottima per trascorrere il fine settimana in contatto con la natura è “Il nostro parco”, recentemente arricchita da un noce e altri due alberi, piantati nello spazio compreso tra le vie Galilei e Meucci, grazie alla partecipazione della scuola elementare Marconi. 

Lo sviluppo e la promozione del verde pubblico saldano il legame che unisce l’essere umano all’ambiente naturale, oltre a sensibilizzare in merito all’importanza di preservare e difendere la biodiversità vegetale di aree paesaggistiche che, oltre a risultare piacevoli alla vista, costituiscono un ecosistema sano e fragile che merita di essere tutelato.

Il parco di Villa Guidini

il sontuoso parco secolare della sontuosa residenza risale alla prima metà del XVIII secolo e risulta costellato di più di cento alberi provenienti da ogni parte del mondo. L’atmosfera incantevole dell’area verde è ulteriormente ingentilita da una bella fontana e un vivace laghetto.

Per accedere all’ameno ambiente del parco si invita a consultare il sito della biblioteca comunale.

Le Ville nel Comune di Zero Branco

Villa Guidini

Situata in via Guidini, 52, l’omonima villa costituisce uno dei più significativi elementi artistici e storici del comune di Zero Branco.

Il complesso di origine Settecentesca comprende diversi edifici con distinte funzionalità, come i magazzini per il deposito di utensili agricoli, la scuderia e il corpo padronale che, sviluppandosi sull’asse est-ovest, risalta per la bellezza delle decorazioni che caratterizzano l’elegante facciata, rivolata a sud.

I fabbricati ai lati del corpo padronale generano un visione armoniosa ed equilibrata del complesso architettonico.

La facciata della dimora signorile culmina con un frontone affiancato da anse incurvate di gusto tardo-barocco.

Il timpano è sorretto da quattro lesene di ordine dorico separate da raffinati balconi.

Decorazione di particolare interesse sono le teste di leone visibili al di sopra delle finestre.

Villa Albuzio

Localizzata in via Treviso, 7, 31059 Zero Branco (TV), villa Albuzio è uno splendido esempio di architettura di fine Cinquecento inserito armoniosamente in vasto giardino ricco di frassini e tigli, la cui disposizione, che nasconde parte dell’edificio alla vista dei visitatori, sembra conferire alla villa un’aura di mistero e suggestione che ne aumenta il fascino.

Lo stretto legame con la natura è individuabile negli ornamenti floreali presenti sulla facciata.

A confermare il valore attribuito all’arte dalla nobile famiglia sono lo stemma araldico ed i preziosi affreschi e stucchi del XVI e XVII secolo che arricchiscono i saloni del corpo padronale della villa.

Arcipretale del Comune di Zero Branco

Le antichissime origini dell’arcipretale di Santa Maria Assunta di Zero Branco, ricostruita e ristrutturata più volte nel corso della storia a partire dal XVII secolo, risalgono al XII secolo.

Accurate opere di restaurazione permettono oggi di ammirare pregevoli stucchi del XVII secolo, nonché una pala d’altare del Cinquecento che rappresenta la Madonna con il bambino Gesù e i Santi Marco, Paolo, Giovanni Battista e un angelo musico.

Altra opera di notevole valore storico e artistico è la raffigurazione di San Sebastiano di Cosroe Dusi, vissuto nel XIX secolo. Il dipinto su tela recentemente restaurato ha riportato alla luce i sottili e splendidi cromatismi del pittore veneziano, mettendo al tempo stesso in risalto la sofferenza del Santo inserito in un contesto naturale romantico che ne accentua la sofferenza.

Museo della Civiltà Contadina di Zero Branco

Allestito e curato da Giuliano Donà e dalla moglie Paola, il museo della civiltà contadina è immerso nell’ambiente rurale di Zero Branco e ospita tutti gli attrezzi e utensili di un tempo, accuratamente esposti all’interno di ambienti allestiti in modo da ricreare fedelmente le stanze e camere da letto di inizio Novecento. La presenza di autentici utensili dell’epoca permette al visitatore di calarsi nella quotidianità vissuta dai nostri nonni e bisnonni.

I vari attrezzi agricoli esposti testimoniano la dura vita contadina di un tempo, fatta di fatica e duro lavoro. Spiccano per le perfette condizioni di conservazione una serie di trattori d’epoca e antiche macchine a vapore usate come forza motrice per azionare trebbie, mulini e segherie.

Il museo, situato in via Romolo Murri n 16 A, Zero Branco, rappresenta una meta imperdibile per chiunque sia interessato a osservare e conoscere testimonianze storiche e culturali che caratterizzavano le abitudini e le tradizioni del nostro territorio e che, grazie al museo e alla cura dei suoi fondatori, continuano a rivivere tutt’oggi.

Popolazione del Comune di Zero Branco

11.426 abitanti (5.697 maschi. 5.729 femmine)

Frazioni del Comune di Zero Branco

Sant’Alberto, Scandolara

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Per categoria

spot_img